MMO.it

The Elder Scrolls Online: Murkmire – Anteprima con intervista agli sviluppatori

The Elder Scrolls Online: Murkmire – Anteprima con intervista agli sviluppatori

Dal 22 ottobre è disponibile su PC e Mac l’ultimo DLC di The Elder Scrolls Online, Murkmire. Nel pacchetto troveremo una nuova area con linee narrative incentrate sulla razza argoniana, nuovi world boss e delve oltre ad un’arena inedita. Ma procediamo con ordine. Per ottenere questo DLC, eccetto per i sottoscrittori ESO Plus che lo vedranno automaticamente incluso, si potrà scegliere di acquistarlo tramite Crown Store per 2.000 Crown. Tuttavia il DLC può anche essere ottenuto gratuitamente come premio per aver effettuato il login per un totale di 24 giorni durante il mese di novembre! Nei giorni scorsi abbiamo provato Murkmire con due sviluppatori di ZeniMax, il lead designer Ed Stark (no, non quel Ed Stark, NdPlinious), e il lead…

The Elder Scrolls Online: Wolfhunter – Recensione

The Elder Scrolls Online: Wolfhunter – Recensione

Dal 13 agosto è live il nuovo DLC a tema licantropia di The Elder Scrolls Online, Wolfhunter. Come da tradizione esso è disponibile gratuitamente per tutti i giocatori con l’ESO Plus attivo, oppure può essere acquistato tramite il Crown Store. Wolfhunter è sostanzialmente un dungeon pack, poiché aggiunge due nuovi dungeon all’attuale comparto dei 32 disponibili (trial escluse, ma contando tutti i DLC): questi sono March of Sacrifices e Moon Hunter Keep. Come tutti i precedenti dungeon DLC Wolfhunter arriva ad un prezzo non troppo competitivo di 12,99€ tradotti in Crown sonanti, fornendo i soliti contenuti che ci si aspetta ormai da questo tipo di DLC di ESO: cioè nuovi set armature, nuove skin a tema, nonché cavalcature e pet per chi…

The Elder Scrolls Online: Summerset – Recensione

The Elder Scrolls Online: Summerset – Recensione

È da poco disponibile l’ultimo capitolo di The Elder Scrolls Online: Summerset. Per la prima volta dai tempi di Arena (ben 24 anni fa) ai giocatori è permesso calcare il suolo dell’isola tanto decantata da quasi tutti gli Altmer che incrociamo, Summerset appunto. Il gioco e i suoi NPC ci hanno ben preparato con un hype creato dal gioco stesso e non troppo “gonfiato” da ZeniMax con una reclamizzazione spinta che puntasse sulla malinconia, come successo invece per Morrowind. Questo è un bene, in quanto non pone l’asticella troppo in alto e ci permette anzi di approcciare i contenuti artistici e narrativi con genuina curiosità. Diversamente da Morrowind tuttavia, ci si confronterà con una ambientazione molto…

The Elder Scrolls Online: Dragon Bones provato con Rich Lambert – Recensione

The Elder Scrolls Online: Dragon Bones provato con Rich Lambert – Recensione

È disponibile su PC e Mac Dragon Bones, il nuovo DLC per The Elder Scrolls Online. Noi di MMO.it abbiamo avuto il privilegio di provare un intero dungeon guidati dalle interessanti spiegazioni del creative director di Zenimax, Richard Lambert (già intervistato in passato per Morrowind). Prima però procediamo con ordine. Dragon Bones è un DLC contenente due nuovi dungeon, Scalecaller Peak e Fang Lair. Altri contenuti e miglioramenti alla quality of life dei giocatori arrivano invece in contemporanea con l’Update 17, disponibile per tutti: due battleground per chi possiede l’espansione Morrowind, uno a tema dwemer ed uno orchesco, il nuovo sistema di Outfit, la possibilità di usare la casa come deposito, lo skill advisor e il level…

Chronicles of Elyria: Il gioco più ambizioso di sempre? – Anteprima

Chronicles of Elyria: Il gioco più ambizioso di sempre? – Anteprima

Kickstarter può essere un crudele ospite. Il sito di crowdfunding ha visto innumerevoli progetti ambiziosi, intrepidi giochi emergenti che tuttavia, dopo aver incassato i soldi e raggiunto l’obiettivo, si son trasformati in vicende a dir poco burrascose. Basterà il denaro? Uscirà in tempo? Ma soprattutto, il gioco sarà all’altezza delle aspettative? Parlando di progetti titanici su Kickstarter, viene subito in mente Star Citizen. Incredibilmente promettente, ma impantanato da controversie sulle condizioni di lavoro, sulla gestione delle risorse e sulla data di lancio, per non parlare della causa intrapresa da Crytek contro Cloud Imperium Games e Roberts Space Industries per violazione di copyright. Oltre alla straordinaria cifra di 173 milioni di dollari raccolta dagli sviluppatori, quel…

The Elder Scrolls Online: Clockwork City DLC – Recensione

The Elder Scrolls Online: Clockwork City DLC – Recensione

Dal 23 ottobre è disponibile per tutti i giocatori di The Elder Scrolls Online Clockwork City, il nuovo DLC dopo Horns of the Reach. Nuovamente una meta dedicata a tutti i fan dei vecchi capitoli di The Elder Scrolls, ed estremamente intrigante, che ci permette di entrare nel dominio dell’ultimo dei Tribuni: Sotha Sil (per gli amici Seht).   Giù nella tana del Bianconiglio Iniziamo dalla nuova linea di missioni che costituisce un po’ il fulcro per la maggior parte dei giocatori che si ritroveranno presto catapultati dentro questa città meccanica. Parto con una nota dolente: dopo aver girato per Mournhold “aspettando” che mi intercettasse un NPC chiamandomi per qualche missione, ho deciso di andare via…

The Elder Scrolls Online: Horns of the Reach – Recensione

The Elder Scrolls Online: Horns of the Reach – Recensione

Abbiamo provato per voi l’ultimo DLC uscito per The Elder Scrolls Online: Horns of the Reach. Disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One nelle due versioni da 1500 e 3500 Crown (pari a 12,99€ e circa 24,00€), come tutti gli altri DLC è incluso nel pacchetto dell’abbonamento ESO Plus. La versione Collector oltre ai contenuti di quella normale include una cavalcatura lupo, un pet complementare e cinque pergamene XP. I contenuti per chi acquista Horns of the Reach sono fondamentalmente due dungeon inediti, Falkreath Hold e Bloodroot Forge, entrambi raggiungibili a piedi da Craglorn o direttamente con il Group Finder. Questi dungeon forniscono accesso a un totale di sei nuovi set, due per categoria…

Ultima Online: L’assassinio di Lord British – Speciale

Ultima Online: L’assassinio di Lord British – Speciale

Introduzione di Plinious Forse avrete notato che ultimamente parliamo spesso di Ultima Online, ancor più di quanto non facciamo solitamente. Non è un caso: infatti il MMORPG di Origin Systems usciva esattamente vent’anni fa, il 24 settembre del 1997. Per festeggiare il ventesimo anniversario di questo titolo storico, che ha semplicemente rivoluzionato l’industria del nostro genere preferito e la cui influenza si sente fortissima ancora oggi, abbiamo cambiato lo sfondo di MMO.it con l’artwork originale di Britannia, ma non solo. Avremmo potuto pubblicare un’altra MMO-Perla o l’ennesimo articolo che elogiasse Ultima Online come merita, ma pensiamo che il modo migliore per comunicarne la grandezza sia proprio quello di dare un assaggio delle infinite possibilità che UO…

INTERVISTA AGLI ADMIN DI THE MIRACLE: IL PRIMO SHARD ITALIANO DI ULTIMA ONLINE

INTERVISTA AGLI ADMIN DI THE MIRACLE: IL PRIMO SHARD ITALIANO DI ULTIMA ONLINE

I più giovani probabilmente non lo hanno mai giocato eppure da moltissimi giocatori di vecchia scuola viene spesso citato come il MMORPG per eccellenza. Questi stessi da molto tempo aspettano il suo degno successore nella galassia di MMO sandbox di cui godiamo ai giorni nostri. Nonostante tutto però lui rimane lì, come un veterano di guerra consumato da mille battaglie che osserva i giovani darsi battaglia giorno dopo giorno. Come avrete capito, stiamo parlando del quasi ventenne (soffierà sulle candeline domenica prossima, il 24 settembre) Ultima Online. Un gioco in cui le avventure e gli incontri (virtuali) possono avvenire dietro a ogni angolo, come dimostra anche la nostra rubrica MMO-Perle, in cui il MMORPG di…