Chronicles of Elyria: Il gioco più ambizioso di sempre? – Anteprima

Chronicles of Elyria: Il gioco più ambizioso di sempre? – Anteprima

Kickstarter può essere un crudele ospite. Il sito di crowdfunding ha visto innumerevoli progetti ambiziosi, intrepidi giochi emergenti che tuttavia, dopo aver incassato i soldi e raggiunto l’obiettivo, si son trasformati in vicende a dir poco burrascose. Basterà il denaro? Uscirà in tempo? Ma soprattutto, il gioco sarà all’altezza delle aspettative?

Parlando di progetti titanici su Kickstarter, viene subito in mente Star Citizen. Incredibilmente promettente, ma impantanato da controversie sulle condizioni di lavoro, sulla gestione delle risorse e sulla data di lancio, per non parlare della causa intrapresa da Crytek contro Cloud Imperium Games e Roberts Space Industries per violazione di copyright. Oltre alla straordinaria cifra di 173 milioni di dollari raccolta dagli sviluppatori, quel che colpisce è la dedizione dei suoi fan, che chiaramente non vedono l’ora di giocare a un simulatore spaziale così rivoluzionario.

Come mostrato nella presentazione del CitizenCon 2017 Star Citizen è molto, molto ambizioso. Dopo aver visto quel video il nostro Plinious ha persino scritto un editoriale sul perchè dovremmo pretendere di più dai videogiochi moderni.

Ma in termini di pura, strabiliante ambizione della serie “ma veramente?”, oggi parleremo di Chronicles of Elyria. Un MMORPG di stampo fantasy indipendente, con feature promesse mai viste prima nei giochi più popolari, e sicuramente sognate da molti. Attualmente ha ricevuto $3.416.510 tra Kickstarter e il suo store interno, oltre il 300% in più dell’obiettivo iniziale di $900.000.

Il team di Soulbound Studios pubblica aggiornamenti quasi settimanali sui progressi, un segnale perlomeno promettente, ma ci sono talmente tanti elementi unici e innovativi in Chronicles of Elyria da far percepire un alone di disillusione (e un barlume di speranza) sul fatto che il gioco possa mai uscire nello stato promesso. Poco ma sicuro, se sarà un successo avrà un posto tra i migliori giochi di sempre.

Per questo oggi riassumiamo le 10 caratteristiche salienti di Chronicles of Elyria. Chissà, magari anche voi inizierete a sognarci sopra.

 

1) Il vostro personaggio invecchierà e morirà, ma…

Quando inizierete Chronicles of Elyria, avrete 10-14 mesi per fare quel che riuscite con il vostro personaggio prima che questi invecchi e infine muoia. Inizierete quindi come bambino, crescendo in un giovane adulto vigoroso, per poi invecchiare ingobbendovi, diventando rugosi e infine morendo. Per inciso ogni morte nel gioco riduce la vostra prospettiva di vita di 2 giorni (di base), quindi assicuratevi di stare al sicuro. Più sarete importanti nella storia del gioco (Eroi, Re, Briganti famosi…) più giorni perderete ad ogni morte, fino a un massimo di 2 mesi! Ma la morte è solo l’inizio, perché quando morirete…

 

Chronicles of Elyria - creazione personaggio

2) … Potrete reincarnarvi

La vostra anima verrà mandata agli Akashic Record dove potrete scegliere se vivere come uno dei vostri discendenti (parleremo dopo di questo aspetto), unirvi a una nuova famiglia o diventare un orfano con crescenti possibilità di personalizzazione del personaggio. La vostra anima tratterrà parte di quel che avete imparato nella vostra vita precedente, permettendovi ad ogni morte di progredire più velocemente nello stesso campo durante la vita successiva (a patto che scegliate la stessa anima!). Potrete continuare ad affinare le abilità acquisite nella vita precedente, o se preferite usare un’anima diversa per iniziare una vita dallo stile radicalmente diverso e padroneggiare altre opportunità offerte da Chronicles of Elyria.

 

Chronicles of Elyria - Anima

3) Volete bambini? Dovrete firmare un contratto

Non c’è nulla di più romantico che desiderare un piccolo discendente a riempire la vostra vita… e poi preparare tutti i documenti per farlo venire al mondo. Si, documenti. Se volete un bambino dovrete firmare un contratto apposito con un altro personaggio (non un NPC, ma un giocatore vero) per avere un figlio con esso (per matrimoni omosessuali dovrete trovare l’equivalente di un surrogante). Inizierete così la dinastia con la vostra sposa (o sposo) tramandando la tenuta, i titoli e la ricchezza ai bambini che avrete. Altro promemoria: quando morirete, potrete vivere letteralmente nei vostri figli scegliendoli come prossimo personaggio giocabile.

 

Chronicles of Elyria - contratto

4) Gli altri giocatori possono essere soci in affari, o assoldati come assassini

Se siete un fabbro, un carpentiere o un commerciante avrete bisogno di meccaniche di import/export per poter guadagnare. Per farlo dovrete firmare un contratto con un altro giocatore, per far affari assieme dove uno trasporta i beni e l’altro li vende, ad esempio. O se vorrete liberarvi di un panettiere furbetto che continua a rubarvi clienti, potrete perfino assoldare un assassino che faccia il lavoro sporco per voi. E si, questo significa un altro contratto. Nessuno sa cosa potrebbe succedere se falliste nel onorare la vostra parte del contratto, quasi certamente l’inizio di una faida sanguinosa.

 

Chronicles of Elyria - taverna

5) Non c’è mappa del mondo o minimappa

Proprio così. Inizierete solo con la mappa del vostro circondario, quindi se vorrete vedere di più del grande mondo dovrete andare dai cartografi per aiutarvi o farvene una da voi. Ma le mappe non sono sempre accurate e possono essere falsificate, quindi dovrete essere accorti. I luoghi potranno anche essere rinominati, quindi le mappe potrebbero essere datate o falsificate. Insomma, il delizioso villaggio di Granburrone un giorno potrebbe diventare Granfosso (o qualcosa di peggio).

 

Chronicles of Elyria - Mappa

6) I giocatori creano missioni, non solo gli NPC

Non esistono quest hub, quindi le missioni saranno del tutto uniche o quasi. Un fabbro potrebbe richiedervi di procurargli 50 pezzi di minerale di ferro, e poi chiedere a qualcun altro di procurare un martello al villaggio più vicino. Il sistema dei contratti sarà usato per garantire che vi atteniate alla missione senza lasciare un altro giocatore in attesa. Queste missioni non saranno ripetibili, il che significa che non vedrete altri sei giocatori fare la stessa missione, cosa che ha la tendenza a rompere l’immersione nei giochi online.

 

chronicles of elyria

7) Potete distruggere tutto

Non vi piace quel castello? Se avete le risorse lo potete bombardare coi trabucchi e raderlo al suolo. Un Duca vicino vi irrita? Se trovate abbastanza persone da manovrare una catapulta, potete distruggere il suo maniero. Insomma, il mondo è interamente distruttibile. Tuttavia questo potrebbe portare ad alcune situazioni interessanti e imprevedibili. Della serie, un gruppo di vigilanti in cerca di denaro potrebbe chiedervi di pagare il pizzo in cambio di protezione. Se non lo farete, i vigilanti potrebbero casualmente azionare la loro catapulta contro la vostra piccola casetta.

 

Chronicles of Elyria - Assedio

8) Uno script comanderà il vostro personaggio mentre siete offline

Dato che nessuno vuole che il carpentiere locale scompaia all’improvviso quando il giocatore decide di andare a farsi un panino (o a godersi la real life), potrete programmare o scegliere uno o più script (approvato dagli sviluppatori) da eseguire quando siete offline. Questo significa che mentre siete offline nel gioco, il vostro personaggio allenerà abilità, si difenderà o manderà avanti il negozio. In caso si venisse derubati o attaccati, il personaggio reagirà come avrete impostato nello script, combattendo, fuggendo o chiamando le guardie.

 

Chronicles of Elyria - Casa

9) Indossate una cappa o un travestimento e viaggiate in incognito

Il furto di identità è una cosa che può capitare in Chronicles of Elyria. Se vorrete fare spionaggio di alto livello, con un po’ di lavoro potrete creare un travestimento che imiti il modo di vestire di qualcuno molto famoso, per poi incastrarlo con un qualche atto deplorevole. O potrete indossare un mantello con cappuccio che nasconda il vostro nome, attirando però attenzioni indesiderate se vi aggirate con fare furtivo.

 

Chronicles of Elyria - Naomi Jade

10) I giocatori possono creare i propri dungeon

Immaginiamo che siate riusciti in un’avventura e siate tornati con le tasche piene d’oro, gioielli e reliquie. Tuttavia qualcuno che lo sa potrebbe assoldare dei ladri, la casa può essere distrutta e i bauli scassinati, quindi come fare? Risposta: nel vostro personale dungeon che creerete sotto la vostra casa (o altrove). Completandolo di entrata segreta e stanze multiple, oltre che scagnozzi assoldati (anche altri giocatori) o animali addestrati (da voi o da un addestratore professionista) per pattugliare i corridoi, potrete avere il vostro rifugio personale. Se il vostro tesoro è particolarmente appetibile, potreste perfino diventare il boss finale per i sedicenti cacciatori di tesori.

 

Chronicles of Elyria - Passaggio segreto

La lista di caratteristiche che Soulbound Studios pensa di includere sarebbe ancora più lunga, ma per evitare un wall of text abbiamo presentato le più interessanti. In generale il gioco mira a ricreare un vero sandbox, un mondo virtuale pienamente simulato e senza caricamenti, ispirato a titoli del passato come Ultima Online e Star Wars Galaxies.

Attualmente in pre-alpha, Chronicles of Elyria è previsto per fine 2019, ma frenate l’hype perchè un rinvio è sempre dietro l’angolo.

Inoltre, prima di poter giocare al MMORPG in tutta la sua gloria ci sarà un periodo di tre mesi chiamato Exposition per permettere ai giocatori con un livello minimo di pledge di rendere il mondo di gioco più vivo e realistico. Durante questo periodo, infatti, il mondo sarà popolato da edifici costruiti o personalizzati dai giocatori (ci saranno pochi NPC). Quindi si darà tempo ai fabbri di metter su le loro forge, ai mercanti di riempire i loro magazzini, ai negozianti di assortire le merci e ai regni di forgiare alleanze o iniziare conflitti. Durante l’Exposition i giocatori potranno iniziare le loro storie e muovere i primi passi in un mondo in lenta espansione, per prepararsi al gioco che uscirà di li a poco.

 

Chronicles of Elyria - Dungeon

Chronicles of Elyria suona come un esperimento sociale che sta per decollare. Pure i creatori ne sono consapevoli, dato che la tag sul sito recita “Salverete Elyria o la ridurrete in cenere?”. Quindi non solo i contenuti saranno ambiziosi come Icaro mentre volava verso il sole, ma Soulbound Studios darà una quantità esorbitante di fiducia ai giocatori per regolare il mondo di gioco.

Un altro gioco venne creato con simili propositi e oggi ha alle spalle oltre 14 anni di successi e fan dall’entusiasmo senza fine: stiamo parlando di EVE Online. Il suo successo ha provato come questo progetto non sia così lontano dalla realtà come sarebbe potuto sembrare un tempo. Basti pensare che EVE ha persino il suo parlamento! Ora non ci resta che aspettare e vedere se Chronicles diverrà un monumento all’armonia tra giocatori o una pila di ceneri.

E secondo voi, Chronicles of Elyria è l’MMO più ambizioso di sempre o no?

 

 

 

Placeholder for advertising

  • mykysamurai77

    praticamente quando si va offline il nostro pg diventa un NPC.

  • Spidersuit90

    Seguito ai tempi e finanziato su KS pure.
    In realtà il 99% delle cose che si potranno fare in gioco sarà possibile farle grazie a degli “editor” in-game: volete fare l’architetto e costruire una casa/dungeon? Editor delle costruzioni in cui crei la casa virtualmente e poi la piazzi in-game. Vuoi creare una mappa del luogo partendo da una generica comprata? (io ho deciso farò questo) Apri l’editor in game simil-paint e modifichi/aggiungi elementi alla mappa. Insomma, è un MMO di editor :asd:
    Nulla di innovativo in fondo: al posto di usarli solo gli sviluppatori, questi strumenti vengono dati anche ai giocatori in-game in forme più limitate… è una grande pensata in effetti se ci si pensa, ma necessiterà di parecchia gente affinchè il tutto possa mescolarsi bene e funzionare.

    • Molto interessante!

    • Dario Gulotta

      Sembra banale descritto cosi in effetti! Considera però che un gioco dove chi logga di base è un GM con pieni poteri, rischia di diventare estremamente noioso se questi non sono tenuti a bada da meccaniche ben studiate! Inoltre sarà pure così banale, ma nessuno lo ha mai fatto in effetti e la possibilità di poter agire profondamente sul mondo di gioco è alla base del successo di giochi come Ultima Online o Minecraft per esempio.

      Cos’è in fondo Minecraft se non un immenso editor di mondi? Eppure la gente lo gioca addirittura in modo compulsivo!

  • TMerral

    sempre un piacere leggerti dario ^^

    • Dario Gulotta

      Ti ringrazio! :D

  • Marco Leto

    Ciao,
    leggendo informazioni su questo MMO mi pare di aver capito che la durata della “scintilla” dipenda dalle morti, ma anche dai comportamenti “illegali”. Non mi è chiaro però in cosa consistano tali comportamenti illegali e soprattutto come questi si sposino con il concetto di “incognito”. Ne sapete di più?

    • Dario Gulotta

      Certamente. Nello specifico una morte (esiste anche lo svenimento se per nostra fortuna finiamo nelle mani di ladri “buoni”) comporta sempre una perdita di tempo di gioco, una camminata nel regno spirituale e una cicatrice permanente quando torniamo in vita. La camminata spirituale è un minigioco che se fallito può comportare permadeath, ed è tanto più semplice quanto il tempo che ci resta ancora da vivere in sostanza. Membri della nostra famiglia che pregano al nostro capezzale ci renderanno il minigioco più semplice o potranno esserci mistici dai poteri straordinari come medium o simili che ci potranno aiutare in modo ancora più marcato!

      La perdita di giorni di gioco è direttamente proporzionale alla fama del personaggio e quindi di base alla sua influenza sulla storia. Se muore un fornaio probabilmente pochi noteranno la sua mancanza o meno, perché tendenzialmente la sua influenza sul gioco sarà bassa. Il fornaio si godrà tutti i benefici quindi di perdere solo pochi giorni di gioco sul totale. Immaginiamo che muoia un re. O che un assassino sconosciuto che tentando di uccidere il re è divenuto improvvisamente molto famoso (o un eroe, un capo di una gilda dei ladri… ecc). Questi personaggi hanno estrema risonanza sul mondo di gioco e nel caso muoiano perderanno anche fino a 3 mesi di gioco su 12 di media! Un re può sfuggire alla morte una… due volte? Poi verosimilmente il suo erede dovrà farsi carico della corona!

      Altro particolare: CoE si paga? SI
      Il meccanismo sarà di tipo coin-up. Ogni vita costerà circa 25-30$. Ma a Re ed eroi non basterà avere soldi per comprarsi le vite all’infinito, infatti per poter giocare usando un erede, si dovranno avere sufficienti Punti Storia che si accumulano facendo cose in gioco. Questo meccanismo evita che personaggi famosi e posizioni di potere restino in mano a giocatori inattivi!

    • Xarxus

      Grazie mille delle informazioni. I miei dubbi sulla illegalità riguardano a cosa e come viene identificato come atto illegale, riducendo il tempo di vita del personaggio che lo compie.
      Esempi
      Se uccido un personaggio faccio un atto illegale e in automatico la mia durata di vita scende anche se nessuno mi ha visto?
      Se rubo? L’illegalità del mio gesto comporta diminuzione della mia vita solo se vengo scoperto oppure mi diminuisce comunque?