MMO.it

Tarisland: nuovo video dedicato al sistema economico

Tarisland: nuovo video dedicato al sistema economico

Gli sviluppatori di Tarisland sono tornati a parlare del sistema di monetizzazione del gioco tramite un video pubblicato su YouTube.

O meglio, l’intento originale era quello ma, alla fine dei conti, non si parla mai nello specifico dell’attività economica dei giocatori all’interno del titolo. Il filmato parla molto di come gli oggetti venduti nello shop non garantiranno alcun tipo di vantaggio di gioco ma rimane comunque vago, in quanto implica che ci saranno modi per acquistare valuta di gioco che potrà essere scambiata per oggetti realizzati dalle professioni del gioco, che daranno effettivi vantaggi.

Naturalmente, al di là di questi elementi, ci sono punti interessanti da considerare. I prezzi alle trading station saranno fissati su un livello di base che può essere modificato. Sembra quindi che i prezzi fluttueranno in base alla domanda, invece che essere fissati arbitrariamente dall’utenza.

Ricordiamo che le notizie sulla monetizzazione del titolo sono sempre state piuttosto ambigue. Tarisland infatti era stato inizialmente pubblicizzato come “non pay to win“, dichiarazioni che sono state poi rimosse, e gli sviluppatori stanno anche pensando alla possibilità di regalare quotidianamente una certa quantità di valuta in-game. Insomma, ancora non ci sono notizie certe, non ci resta che attendere la pubblicazione del gioco.

Ricordiamo che Tarisland uscirà nel corso del 2024 come free-to-play, con cross play e cross progression tra PC e mobile. Voi che cosa ne pensate?

 

 

Fonte

 

Taggato con: , ,

Placeholder for advertising

1
Lascia una risposta

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
sara@ligitech-dealer.it Recent comment authors
più recenti più vecchi più votati
sara@ligitech-dealer.it
Guest
sara@ligitech-dealer.it

bo sembra una versione figa con grafica milgiorata di wow mi ispira anche il combat modernizzato insomma dai gratis lo provo di sicuro