MMO.it

Diablo Immortal: Blizzard sorpresa dalla reazione dei fan, assicura altri capitoli in sviluppo

Diablo Immortal: Blizzard sorpresa dalla reazione dei fan, assicura altri capitoli in sviluppo

Come vi abbiamo riportato nei giorni scorsi, alla BlizzCon 2018 Blizzard ha annunciato Diablo Immortal, un nuovo gioco della serie per dispositivi mobile. Il titolo uscirà infatti in esclusiva su smartphone e tablet iOS e Android nel corso del 2019.

La notizia ha tuttavia creato enorme malcontento nella community di Diablo, che nonostante le smentite delle scorse settimane sperava ancora nell’annuncio di un nuovo capitolo per PC e console. L’accoglienza dei fan verso Diablo Immortal è stata talmente ostile che il cinematic trailer è stato subissato di dislike (al momento in cui scriviamo oltre 390mila).

Intervistato da Kotaku alla BlizzCon, il produttore esecutivo e co-fondatore di Blizzard Allen Adham ha ammesso che lo studio si aspettava sì un po’ di lamentele per Diablo Immortal, ma non una reazione così veemente.

“Sappiamo che la nostra utenza è formata da giocatori dediti a PC e console, e qualcosa di simile era già successo con gli annunci di Diablo per console e di Hearthstone. In ogni caso, sapevamo che il nostro pubblico voleva fortemente avere notizie su un titolo in particolare (Diablo 4, NdR), ma a Blizzard non annunciamo mai nulla se non siamo pronti. È più una questione di qualità dei giochi che di tempistiche, perché vogliamo fornire ai giocatori delle esperienze fantastiche.”

Adham ha poi cercato di placare gli animi assicurando che Immortal non è l’unico titolo dedicato a Diablo attualmente in sviluppo. Blizzard ha insomma altri progetti in cantiere per la saga del Primo Maligno.

Ecco le parole del co-fondatore dello studio di Irvine ai microfoni di Polygon:

Abbiamo già detto che ci sono più team al lavoro su vari progetti legati a Diablo, e questo continua a essere vero anche dopo aver pubblicato il terzo capitolo per Nintendo Switch e aver annunciato Diablo Immortal. Abbiamo ancora più team impegnati su diversi progetti legati a Diablo non ancora annunciati. Si tratta di un franchise molto importante per noi, e lo sarà sempre. Ci piace, e sappiamo bene quanto ci tengano i nostri fan.

Anche il director di Diablo Immortal Wyatt Cheng ha risposto alle critiche dei fan, chiedendo ai fan di dare una chance al nuovo gioco e di non bocciarlo per partito preso senza neanche averlo provato, ma l’appello non sembra aver avuto particolare effetto. Ad esempio, durante una sessione di Q&A un fan della serie ha chiesto agli sviluppatori se Diablo Immortal fosse “un pesce d’aprile in ritardo”, causando l’ilarità degli spettatori e l’imbarazzo dei developer.

In tutto questo, però, c’è qualcuno che sembra aver approfittato della situazione. Si tratta di Grinding Gear Games, gli autori dell’apprezzato Path of Exile, action RPG online free-to-play. Subito dopo la cerimonia di apertura della BlizzCon, la software house neozelandese ha voluto ironizzare sul mancato annuncio di Diablo 4. Come? Beh, acquistando il dominio playdiablo4.com. Cliccando sul link, infatti, vi accorgerete che esso rimanda proprio al sito ufficiale di Path of Exile.

Ironia a parte, Grinding Gear Games continua ad aggiornare e supportare il suo titolo di punta, che entro fine anno vedrà l’uscita di una grande espansione gratuita.

Insomma, tra drammi, proteste e sarcasmo non sembra mancare proprio nulla all’annuncio di Diablo Immortal. Che ne pensate di tutta questa situazione?

 

 

Fonte 1, Fonte 2, Fonte 3

 

Placeholder for advertising