MMO.it

WoW Battle for Azeroth: Svelata la patch 8.2, Rise of Azshara

WoW Battle for Azeroth: Svelata la patch 8.2, Rise of Azshara

Giusto ieri vi abbiamo riportato le ultime novità dalla BlizzCon dedicate a World of Warcraft: Battle for Azeroth. In queste ore il game director Ion Hazzikostas ha presentato i prossimi aggiornamenti e contenuti in arrivo nell’MMO, fra cui la nuova patch 8.2Rise of Azshara.

Ma andiamo per ordine, iniziando dalla patch 8.1: Tides of Vengeance (in italiano Maree di Vendetta).

 

Patch 8.1 – Tides of Vengeance

La patch 8.1 è il primo grande aggiornamento post-espansione e uscirà in Europa il 12 dicembre. In Maree di Vendetta i giocatori combatteranno per la propria fazione grazie a diverse nuove funzioni e contenuti, tra cui:

  • Storia e personaggi: nuove missioni – Scopri i nuovi capitoli delle storie di Tyrande, Faucisaure e Vol’jin lungo nuove serie di missioni e colpisci il nemico nel corso della Campagna di Guerra.
  • Incursione: Battaglia di Dazar’Alor – La guerra sbarca sulle coste di Zandalar nella nuova incursione nella capitale dei Troll Zandalari. Affronta i leader di Orda e Alleanza come il Gran Meccanista Meccatork e Re Rastakhan in scontri specifici per fazione e combatti al fronte in uno dei conflitti più importanti di Battle for Azeroth.
  • Fronte di Guerra: Battaglia per Rivafosca – All’ombra delle ceneri di Teldrassil, gli Elfi della Notte si vendicano dei Reietti per riconquistare la loro terra in un nuovo Fronte di Guerra cooperativo. Tra le battaglie, scopri cosa ti aspetta nella nuova Rivafosca, plasmata dai fuochi della guerra.
  • Assalti di Orda e Alleanza – Difendi Kul Tiras e Zandalar dall’invasione nemica negli Assalti di Orda e Alleanza che si scatenano in tutto il mondo esterno di Battle for Azeroth. Compi missioni di sabotaggio presso il campo di volo nemico, eliminane il comandante e ottieni bottino e Potere Artefatto per prepararti a nuovi conflitti.
  • Nuove scorrerie sulle Isole – Raccogli l’Azerite sulle nuove isole di Jorundall e Boscosalvo con il sistema aggiornato delle Scorrerie sulle Isole, che include la conquista di estrattori d’Azerite conquistabili.
  • Armatura retaggio di Nani ed Elfi del Sangue – Nani ed Elfi del Sangue di livello massimo possono approfondire la storia della loro razza, sbloccando così Armature Retaggio per onorare le proprie dinastie.
  • … e altre novità in arrivo – Con lo svolgersi della storia di Maree di Vendetta, scopri gli oscuri segreti della Valle dei Sacraonda nell’incursione Crogiolo delle Tempeste, inizia l’avventura per reclutare Troll Zandalari e Umani di Kul Tiras come Razze Alleate, e preparati al ritorno di antichi nemici nei prossimi capitoli di Battle for Azeroth.

Arriveranno inoltre delle missioni giornaliere per i Fronti di Guerra, vari miglioramenti alla Modalità Guerra.

 

Patch 8.1.5

Blizzard ha poi presentato la patch 8.1.5, che sbloccherà le prossime due Razze Alleate, i Troll Zandalari per l’Orda e gli Umani di Kul Tiras per l’Alleanza. La patch è prevista per l’uscita “qualche tempo dopo la 8.1″.

Ecco le principali novità:

  • Arathi Basin e Warsong Gulch verranno rimasterizzati, con un nuovo aspetto grafico ma mantenendo le meccaniche originale.
  • Nuove attrazioni per la Fiera di Lunacupa, tra cui una montagna russa.
  • Nuove microfestività, come Wanderer’s Festival, Vashjir’s Diving and Free Shirt Day.
  • Aggiornamenti per la festività della Settimana dei Bambini, con orfani Zandalari e Kul Tirani.
  • Viaggio nel Tempo di Warlords of Draenor, con nuove ricompense collegate.
  • Risistemazione delle stanze dei portali di Orgrimmar e di Roccavento, con una stanza dedicata.
  • Nuove serie di missioni per le professioni, che sbloccheranno oggetti con abilità e particolarità uniche.
  • Nuovi boss e ricompense per il Circolo dei Combattenti, tra cui una nuova serie di quest che ci porterà ad indagare su un omicidio.

 

Patch 8.2 – Rise of Azshara

Il team di Blizzard ha infine annunciato la patch 8.2. Rise of Azshara segnerà l’inizio dell’assalto dei Naga, che attaccheranno tutte le coste di Zandalar e Kul Tiras.

Ecco quel che sappiamo finora:

  • La 8.2 introdurrà la zona di Nazjatar. Qua incontreremo Gelbin, Makrura, Giganti del Mare e altre razze schiavizzate dai Naga.
  • Gli Uncallen sono una popolazione sterminata dai Naga, nonché una delle fazioni amichevoli che incontreremo nella zona.
  • La patch introdurrà molti contenuti rigiocabili con eventi e missioni del passato di World of Warcraft, dall’Isola Senza Tempo fino a Burning Crusade.
  • Saranno presenti nemici inediti e nuovi tipi di Naga.
  • Nuove cavalcature (granchio gigante), nuovi pet ed equipaggiamento a tema Naga.
  • Il Palazzo Eterno è l’Incursione della zona con otto boss. Come nemico finale affronteremo Azshara stessa.

World of Warcraft Battle for Azeroth Rise of Azshara

  • Mechagon è una nuova zona dove si trova la città perduta dei meccagnomi.
  • Qui si troverà un nuovo megadungeon con otto boss, fra cui Re Mechagon (affrontabile solo in versione Mitica).
  • Nuove armature Retaggio per Tauren e Gnomi.
  • Nuove scorrerie sulle Isole, Snowblossom (a tema Pandaren) e Crestfall (da Warcraft 2).
  • Fronti di Guerra Eroici: potranno essere giocati da gruppi di almeno 10 giocatori, offriranno meccaniche diverse dalla versione normale e ricompense mitiche.
  • La patch 8.2 segnerà l’inizio della Stagione 3 per Spedizioni Mitiche e PvP.
  • A tal proposito arriverà una nuova arena PvP, la Mechagon Arena.
  • Tornerà il volo, ma al momento non sono stati diffusi altri dettagli.
  • Continuerà la storia di Sylvanas, Faucisaure, Jaina, Anduin e Magni.

A proposito di Varok Faucisaure, di seguito vi riproponiamo il cinematic italiano “Onore perduto” pubblicato ieri da Blizzard.

 

 

Fonte 1Fonte 2

 

Placeholder for advertising

Rispondi