MMO.it

il signore degli anelli

Amazon licenzia più di 180 dipendenti della divisione Amazon Games

Amazon licenzia più di 180 dipendenti della divisione Amazon Games

Amazon ha annunciato, all’inizio della settimana, il licenziamento di più di 180 dipendenti nella sua divisione Amazon Games e la chiusura di due studi. Sottolineiamo subito che non si tratta di divisioni incentrate sullo sviluppo di videogiochi ma di Game Growth e Crown Channel, sezioni che lavoravano sullo streaming per Twitch e sul supporto di giochi di terze parti. In questo modo, la società si concentrerà meglio sul supporto di New World e Lost Ark, oltre ai prossimi titoli in arrivo come Blue Protocol, Throne and Liberty e il nuovo MMO de Il Signore degli Anelli. Ecco la nota scritta da Christoph Hartmann, vicepresidente di Amazon Games, e inviata ai dipendenti: So che si tratta…

The Lord of the Rings: Return to Moria è ufficialmente disponibile su PC

The Lord of the Rings: Return to Moria è ufficialmente disponibile su PC

Come vi abbiamo riportato la scorsa settimana, da ieri The Lord of the Rings: Return to Moria è ufficialmente disponibile su PC tramite Epic Games Store al prezzo di 39,99€. Il titolo sviluppato da Free Range Games e pubblicato da North Beach Games è un action-adventure survival che porta i giocatori oltre l’ambientazione dei libri de Il Signore degli Anelli, nella Quarta Era della Terra di Mezzo. Chiamati sulle Montagne Nebbiose da Gimli, i giocatori si uniranno ad una compagnia di Nani incaricati di recuperare dalle profondità il bottino perduto della patria dei Nani di Moria, conosciuta come Khazad-dum o Dwarrowdelf. Ogni avventura, affrontabile da sola o in gruppo, è generata proceduralmente ed è diversa dalle altre. I…

The Lord of the Rings: Return to Moria sta per uscire, ecco il filmato d’apertura

The Lord of the Rings: Return to Moria sta per uscire, ecco il filmato d’apertura

L’editore North Beach Games e la software house Free Range Games hanno pubblicato il filmato di apertura del loro nuovo gioco coop survival, The Lord of the Rings: Return to Moria, con l’attore John Rhys-Davies che riprende il ruolo di Gimli. Inoltre, come celebrazione speciale del Durin’s Day tenutosi ieri, 17 ottobre, Rhys-Davies si è unito al canale YouTube Nerd of the Rings per un’intervista esclusiva in cui ha discusso del suo ruolo nel gioco, della collaborazione con il team di sviluppo e del ritorno nel mondo del Signore degli Anelli. Potete trovare il video in fondo all’articolo. Ecco le parole dell’attore contenute in un comunicato stampa: È sempre divertente tornare indietro e pensare agli…

Amazon Games parla del nuovo MMO de Il Signore degli Anelli

Amazon Games parla del nuovo MMO de Il Signore degli Anelli

Il 15 maggio Amazon Games ha annunciato una collaborazione con Embracer Group e Middle-earth Enterprises per lo sviluppo di un nuovo MMO ambientato nel mondo de Il Signore degli Anelli. Lo studio che si occuperà dello sviluppo è quello di Orange County, lo stesso di New World, ed è la prima volta per Amazon Games che uno dei suoi studi interni guiderà lo sviluppo di un gioco basato su un’IP esterna. La prospettiva di costruire un vasto mondo digitale per uno dei franchise fantasy più famosi e importanti del mondo è incredibilmente entusiasmante per Rich Lawrence, direttore dello studio, ma è anche una grande responsabilità che lui e il suo team non prendono alla leggera.…

Amazon annuncia un nuovo MMO su Il Signore degli Anelli, dagli stessi di New World

Amazon annuncia un nuovo MMO su Il Signore degli Anelli, dagli stessi di New World

Oggi Amazon Games ed Embracer Group, attraverso la loro controllata al 100% Middle-earth Enterprises, hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per lo sviluppo e la pubblicazione di un nuovo MMO basato su Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien. Se come molti vi starete chiedendo se questo è il solito vecchio e defunto MMO del Signore degli Anelli di Amazon ora rianimato dalle negromantiche energie del capitalismo, no: è un altro. Un nuovo MMO, scollegato anche da Lord of the Rings Online. Ovviamente non possono mancare gli usuali proclami che fanno leva sulle keyword più ambite dai migliori analisti di mercato e stakeholder col cappello a cilindro: l’MMO sarà persistente!, open world!, tratto dalle amate…

Il Signore degli Anelli: in arrivo 5 videogiochi entro aprile 2024

Il Signore degli Anelli: in arrivo 5 videogiochi entro aprile 2024

Embracer Group, holding svedese che ha acquisito Middle-earth Enterprises nell’agosto del 2022, ha annunciato l’arrivo di una serie di giochi ambientati nell’universo del Signore degli Anelli entro l’aprile del 2024. La società ha da poco pubblicato un nuovo documento relativo alle vendite e, a pagina 17, si legge quanto segue: Nel trimestre, Freemode ha concluso l’acquisizione precedentemente annunciata di Middle-Earth Enterprises. Per Freemode, questa acquisizione ha generato molto interesse sia tra gli interni che tra i partner esterni per l’IP de Il Signore degli Anelli, attraverso diversi formati multimediali. Attualmente ci sono cinque giochi in produzione da parte di partner esterni, in uscita nell’anno finanziario 2023/24. C’è anche un film in produzione da un partner esterno.…

Il Signore degli Anelli: Amazon svela i motivi per cui ha cancellato l’MMO

Il Signore degli Anelli: Amazon svela i motivi per cui ha cancellato l’MMO

L’anno scorso, Amazon Games ha comunicato la cancellazione di un MMO a tema Il Signore degli Anelli, in realizzazione insieme allo sviluppatore di giochi cinese Leyou e alla Middle-earth Enterprises. Forse una buona notizia vista l’abominevole gestione di Amazon dei suoi titoli, ma non era mai stata data una spiegazione a riguardo, almeno fino ad oggi. Il presidente di Amazon Games, Christoph Hartmann, ha rivelato a GameSpot che l’MMO ha iniziato ad avere problemi nel momento in cui la software house Leyou è stata venduta a Tencent. Dopo l’acquisizione, le cose sono diventate “molto complicate” e Amazon Games ha deciso di tagliare semplicemente i ponti e andare avanti. Avevamo un accordo con una società con…

Embracer Group acquisisce Middle-earth Enterprises e i diritti per Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit

Embracer Group acquisisce Middle-earth Enterprises e i diritti per Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit

Già nel 2021 Embracer Group, la società madre di una lunga lista di studi ed editori tra cui THQ Nordic, Gearbox, Plaion (ex Koch Media) e Saber Interactive, aveva acquisito Perfect World Entertainment e Cryptic Studios, mentre lo scorso maggio ha acquisito Crystal Dynamics, Eidos Montreal e Square Enix Montreal con tutte le relative IP. Ma non è finita, perché nei giorni scorsi la holding svedese ha annunciato l’acquisizione di Middle-earth Enterprises, il che significa sostanzialmente che possiederà i diritti per Il Signore degli Anelli, Lo Hobbit e svariate altre cose legate alla Terra di Mezzo. Il prezzo di acquisto non è stato divulgato “per motivi commerciali”. Per essere chiari, l’acquisizione non significa che Embracer Group…

Amazon ha cancellato l’MMO de Il Signore degli Anelli

Amazon ha cancellato l’MMO de Il Signore degli Anelli

È da settembre del 2018 che vi parliamo di un nuovo MMO de Il Signore degli Anelli. Questo avrebbe dovuto essere un action MMORPG free-to-play per PC e console, realizzato in collaborazione tra Amazon Game Studios e Leyou Technologies, compagnia cinese che detiene Digital Extremes (lo studio di Warframe). La software house prevedeva di avere un prototipo giocabile per questo giugno, una closed beta per settembre 2022 e un’open beta per gennaio 2023. Il problema è che lo scorso dicembre proprio Leyou è stata acquisita da Tencent, multinazionale cinese che detiene già decine di studi occidentali tra cui Riot Games, Funcom, una parte di Supercell, Grinding Gear Games, Fatshark, Frontier Developments, Activision Blizzard, Ubisoft, Epic Games e…

Il Signore degli Anelli Il Bianco Consiglio: la storia dell’MMO che non vide mai la luce

Il Signore degli Anelli Il Bianco Consiglio: la storia dell’MMO che non vide mai la luce

Il Signore degli Anelli è un franchise di enorme successo, quindi non stupisce che nel corso degli anni si siano susseguiti numerosi videogiochi ambientati nella Terra di Mezzo, compresi anche degli MMO. Tra questi possiamo citare Lord of the Rings Online o LOTRO (l’MMORPG classico del 2007, ora free-to-play), ma anche Middle-Earth Online, un MMORPG sviluppato da Sierra On-Line nel 1998 che venne poi cancellato, e il prossimo MMO sviluppato da Amazon e ambientato nella Seconda Era, ancora senza nome, previsto per il 2023. Ma forse non sapete che nei primi anni del nuovo millennio anche Electronic Arts iniziò i lavori su un MMORPG rivoluzionario e ambiziosissimo. Andiamo per ordine: tra il 2001 e il…