MMO.it

Bobby Kotick lascia ufficialmente Activision Blizzard, Microsoft cambia i vertici

Bobby Kotick lascia ufficialmente Activision Blizzard, Microsoft cambia i vertici

A ottobre, dopo innumerevoli via libera da parte di diversi enti antitrust e dopo la vittoria contro la FTC, Microsoft ha completato l’acquisizione di Activision Blizzard. Sapevamo già che Bobby Kotick, CEO di Activision Blizzard dal 1991, sarebbe rimasto in carica fino a fine anno, in accordo con Phil Spencer, in modo da aiutare gli studi a integrarsi nei piani di Microsoft. Adesso è stato svelato il giorno in cui lascerà il suo posto. L’attuale CEO si dimetterà ufficialmente il 29 dicembre. Microsoft non ha nominato un sostituto diretto e ha invece riunito la suite di dirigenti di Activision Blizzard – tra cui il presidente di Blizzard Mike Ybarra, il presidente della pubblicazione di Activision…

Ashes of Creation: annunciata la finestra d’inizio dell’Alpha 2

Ashes of Creation: annunciata la finestra d’inizio dell’Alpha 2

Durante un live streaming Intrepid Studios ha pubblicato un nuovo filmato dedicato al Ranger e ha annunciato la finestra di lancio dell’attesa Alpha 2 di Ashes of Creation, il suo nuovo MMORPG sandbox open world. La nuova fase di test inizierà nel terzo trimestre del 2024, quindi attorno all’estate. Il video gameplay, della durata di ben 48 minuti, si è concentrato maggiormente sulla presentazione della classe del Ranger. Sono stati mostrati l’albero delle abilità, i suoi attacchi base e le combo, effettuate con un arco corto. Il Ranger può applicare degli effetti, chiamati Marchi, che aumentano diverse cose come le probabilità di critico bonus. Può anche modificare le proprie munizioni dando così malus diversi. Il personaggio…

Lost Ark: svelata la roadmap del 2024

Lost Ark: svelata la roadmap del 2024

Si avvicina la fine del 2023 e, come da tradizione, cominciano a uscire le prime roadmap per il 2024. Il primo a pubblicarla è Lost Ark, action MMORPG di Smilegate pubblicato in Occidente da Amazon Games. Si tratta della prima parte, che aggiorna l’utenza di tutti i nuovi contenuti in arrivo entro la primavera. A gennaio arriverà il livello di difficoltà Inferno del Brelshaza Legion Raid. Questa è la difficoltà più alta possibile e ci saranno ricompense esclusive, come nuovi titoli, obiettivi e strutture della roccaforte. Per entrare sarà richiesto un ilvl di 1560. Febbraio sarà un mese di festa e di sfide. Arriverà il Valtan Extreme, sia in difficoltà Normale che Difficile, inoltre si terrà una…

Tarisland: rimosso il gender lock delle classi, cambiamenti alla monetizzazione

Tarisland: rimosso il gender lock delle classi, cambiamenti alla monetizzazione

Tarisland, nuovo MMORPG sviluppato da Tencent e fortemente ispirato a World of Warcraft, ha recentemente concluso la sua seconda Closed Beta e, in seguito ai feedback dell’utenza, verranno apportate una serie di modifiche. Il team di sviluppo ha espresso gratitudine verso i giocatori e le giocatrici in un thread sul canale Discord ufficiale. Il titolo è stato oggetto di diverse critiche dopo che la software house ha rimosso qualsiasi riferimento al “no pay to win” dalle pagine ufficiali, ma sembra che queste stiano avendo effetto. Anzitutto è stato annunciato che il gender lock delle classi verrà eliminato. Questa decisione, guidata dal feedback dei giocatori durante il playtest, mira a promuovere un’esperienza di gioco più inclusiva…

Black Desert Online: svelata una nuova regione, due nuove classi e molto altro

Black Desert Online: svelata una nuova regione, due nuove classi e molto altro

Durante l’evento Calpheon Ball di quest’anno si attendevano nuove rivelazioni su Black Desert Online, ma Pearl Abyss ci ha stupiti. La software house coreana ha voluto esagerare e ha presentato una nuova regione legata all’espansione Land of the Morning Light, due nuove classi e diversi miglioramenti alla quality of life. La prima nuova classe presentata è chiamata Scholar. Si tratta di un personaggio femminile che utilizza due martelli, di cui potete vedere due video in calce all’articolo. Della seconda classe al momento si sa poco. Si tratta di una classe maschile che brandisce una spada chiamata Do e che può utilizzare magie. La Scholar sarà aggiunta al gioco il 20 dicembre su PC, mentre la seconda classe…

The Elder Scrolls Online raggiunge un nuovo picco di giocatori attivi

The Elder Scrolls Online raggiunge un nuovo picco di giocatori attivi

Pare che The Elder Scrolls Online stia vivendo un momento estremamente positivo, almeno secondo quanto riferiscono ZeniMax e Bethesda. Matt Firor, direttore di ZeniMax Online Studio, ha condiviso sul sito ufficiale una lettera di fine anno per i fan dell’MMO rivelando che il gioco ha conquistato altri due milioni di giocatori, senza contare i giocatori provenienti da Epic Games Store. Ricordiamo infatti che il gioco base, a luglio, è stato regalato dallo store di Epic. Questa nuova utenza ha portato a un risultato inedito, cioè il “numero di utenti attivi mensili più alto dal 2015“. Inoltre, sempre secondo ZeniMax, Necrom (l’ultimo capitolo pubblicato a giugno) è stato il “capitolo con il punteggio più alto” del gioco, anche se non…

Ravendawn: è iniziata l’open beta prima del lancio

Ravendawn: è iniziata l’open beta prima del lancio

Ravendawn Online, nuovo MMORPG open world indie in 2D con visuale top-down apertamente ispirato al vecchio Tibia, è appena entrato nella sua ultima fase di Open Beta. Tutti i giocatori e le giocatrici interessati al titolo possono collegarsi al sito ufficiale e scaricarlo gratuitamente, così da provarlo. In Ravendawn si può costruire praticamente ovunque: basta rivendicare un appezzamento di terreno e raccogliere risorse sufficienti per stabilire il proprio territorio e costruire una casa. Il gioco permette anche una vasta personalizzazione tramite il mix di abilità di tre diversi archetipi, ognuno dei quali offre una combinazione di abilità uniche che permettono di modellare alla perfezione il proprio personaggio. Ricordiamo che Ravendawn Online uscirà ufficialmente il 16 gennaio…

Myth of Empires: annunciato il ritorno su Steam e il lancio ufficiale

Myth of Empires: annunciato il ritorno su Steam e il lancio ufficiale

Myth of Empires ha attraversato tempi turbolenti, ma adesso sembra sia pronto a tornare su Steam. Il survival sandbox multiserver, pubblicato in early access nel 2021, nello stesso anno fu rimosso da Steam a causa di un’accusa di plagio mossa da Studio Wildcard/Snail Games USA Inc., gli autori di ARK: Survival Evolved. Il team continuò comunque a vendere il gioco sul suo sito ufficiale e, a ottobre di quest’anno, Angela Game, Studio Wildcard e Snail Games hanno firmato un accordo che mette la parola fine alla diatriba. Il titolo, come annunciato da un post sia su Steam che sul sito ufficiale, tornerà sullo store di Valve a febbraio 2024, in concomitanza con il lancio ufficiale. La versione 1.0 conterrà diverse novità come…

Skull and Bones: è iniziata la Closed Beta senza NDA

Skull and Bones: è iniziata la Closed Beta senza NDA

Come annuciato pochi giorni fa, la Closed Beta del nuovo MMO piratesco di Ubisoft, Skull and Bones, è iniziata stamattina. L’accesso è disponibile solo per le persone selezionate da Ubisoft, che ha mandato un’email ai giocatori e alle giocatrici in cui forniva i dettagli su come scaricare il gioco. Inoltre, ogni persona invitata ha a disposizione due codici con cui invitare nel gioco altre due persone. Il periodo di test sarà attivo fino al 18 dicembre. Più precisamente il test è iniziato alle 3:00 di stanotte e finirà alle 09:00 di lunedì (nostro fuso orario). La Closed Beta è disponibile su PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC via Ubisoft Connect ed Epic Games Store. Ogni…

The Last of Us Online è stato ufficialmente cancellato

The Last of Us Online è stato ufficialmente cancellato

Dopo l’abbandono di Jim Ryan era piuttosto prevedibile come notizia, ma ora arriva la conferma: The Last of Us Online è stato ufficialmente cancellato. L’ex presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment voleva far virare la compagnia verso i Game as a Service, anche grazie all’acquisizione di Bungie che avrebbe dovuto fare da supervisor, ma la situazione non è andata molto bene, tanto che Ryan ha deciso di abbandonare l’azienda. Sviluppato da Naughty Dog, The Last of Us Online era nato originariamente come componente multiplayer di The Last of Us Parte 2 (che trovate su Amazon sia nell’edizione PlayStation 4 a 27,99€ che nell’edizione Remastered per PlayStation 5 a 49,99€) per poi evolversi in un gioco…