MMO.it

Lost Ark: svelata la roadmap del 2024

Lost Ark: svelata la roadmap del 2024

Si avvicina la fine del 2023 e, come da tradizione, cominciano a uscire le prime roadmap per il 2024. Il primo a pubblicarla è Lost Ark, action MMORPG di Smilegate pubblicato in Occidente da Amazon Games.

Si tratta della prima parte, che aggiorna l’utenza di tutti i nuovi contenuti in arrivo entro la primavera. A gennaio arriverà il livello di difficoltà Inferno del Brelshaza Legion Raid. Questa è la difficoltà più alta possibile e ci saranno ricompense esclusive, come nuovi titoli, obiettivi e strutture della roccaforte. Per entrare sarà richiesto un ilvl di 1560.

Febbraio sarà un mese di festa e di sfide. Arriverà il Valtan Extreme, sia in difficoltà Normale che Difficile, inoltre si terrà una serie di eventi per il secondo anniversario di Lost Ark in Occidente. Il team annuncerà i dettagli sui premi e sui contenuti in seguito, incluso “un evento aggiuntivo che porterà i giocatori in un viaggio nella memoria per guadagnare premi”.

A marzo verrà pubblicata la nuova sottoclasse del Breaker. Si tratta di una versione maschile dello Scrapper ed è progettato per essere veloce e colpire duramente con i suoi guanti pesanti e l’elevata mobilità. Verrà poi pubblicato quello che promette di essere uno dei più grandi update della storia principale, chiamato Light of Destiny, in cui verrà rivelata la posizione della Lost Ark. Con questo, il Capitolo 1 si avvicinerà alla fine (ma il team ne ha già pianificati tre).

Ad aprile l’update Thaemine Prelude aggiungerà una serie di missioni della storia che condurranno al Thaemine Legion Raid. Sempre ad aprile ci sarà il nuovo sistema di progressione dell’equipaggiamento Transcendence, il Vescal Guardian Raid e molto altro ancora.

Insomma, anche il 2024 sembra essere bello pieno. Ricordiamo che Lost Ark è disponibile come free-to-play su Steam e lo abbiamo incluso nel nostro speciale scritto e video dedicato ai migliori free-to-play del 2023. Che ne pensate?

Ringraziamo i ragazzi di Lost Ark Italia per la collaborazione. Potete unirvi al loro gruppo Facebook.

 

 

Fonte

 

Taggato con: , , ,

Placeholder for advertising

Lascia una risposta

avatar