MMO.it

activision

Diablo 4: con la Stagione 4 è come Diablo 5? Risponde Rod Fergusson

Diablo 4: con la Stagione 4 è come Diablo 5? Risponde Rod Fergusson

La Stagione 4 di Diablo 4 si avvicina sempre di più e il general director del franchise Rod Fergusson, in un’intervista con IGN, ne ha parlato in maniera approfondita. La quarta Stagione del gioco, che è rimasta sul PTR fino al 9 aprile, includerà una lunga serie di modifiche e novità tanto che alcuni giornalisti ne hanno parlato in termini alquanto entusiasti, arrivando a definirla come una sorta di “Diablo 5“. Fergusson si è espresso a riguardo. IGN: Ho visto alcuni dire che i cambiamenti sono così significativi che vedono la Stagione 4 come un lancio 1.0 per Diablo 4. Secondo te è una cosa giusta? Capisci il loro punto di vista? Rod Fergusson: Lo capisco.…

Activision Blizzard: continuano i licenziamenti, colpita la divisione eSport

Activision Blizzard: continuano i licenziamenti, colpita la divisione eSport

Pochi giorni dopo la notizia dei 1.900 licenziamenti di Microsoft e la nomina della nuova presidente di Blizzard, torniamo a parlare di Activision Blizzard, purtroppo con un’altra brutta notizia. La società sta infatti continuando con i tagli al personale. La notizia è stata divulgata dal profile X/Twitter CharlieIntel. Sembra che la maggior parte del team di Activision Blizzard che si occupava di eSport sia stato licenziato. Scott Parkin, ex senior manager delle operazioni eSport ha poi confermato la notizia con un post su X/Twitter. Activision Blizzard and Microsoft continued the lay offs todays, laying off a majority of the esports team. There’s about 12 people left on the esports team now. Microsoft waited till the CDL staff…

Microsoft licenzia 1900 dipendenti e cancella il gioco survival di Blizzard, Odyssey

Microsoft licenzia 1900 dipendenti e cancella il gioco survival di Blizzard, Odyssey

La crisi dell’industria videoludica non accenna a fermarsi, anzi. Dopo pochi giorni dai licenziamenti in casa Riot, oggi tocca a Microsoft e alla divisione Xbox. La compagnia americana ha infatti licenziato ben 1.900 dipendenti, circa l’8% della forza lavoro. In un messaggio inviato allo staff, il capo di Xbox Phil Spencer ha affermato che Microsoft fornirà “pieno supporto a coloro che saranno colpiti durante la transizione, comprese le indennità di fine rapporto”. I licenziamenti arrivano in seguito all’acquisizione da 69 miliardi di dollari di Activision Blizzard King, operazione conclusa lo scorso ottobre. Pare che molti di questi licenziamenti riguardino proprio la divisione Activision Blizzard. Microsoft attualmente vale più di 3 trilioni di dollari e si tratta…

Bobby Kotick lascia ufficialmente Activision Blizzard, Microsoft cambia i vertici

Bobby Kotick lascia ufficialmente Activision Blizzard, Microsoft cambia i vertici

A ottobre, dopo innumerevoli via libera da parte di diversi enti antitrust e dopo la vittoria contro la FTC, Microsoft ha completato l’acquisizione di Activision Blizzard. Sapevamo già che Bobby Kotick, CEO di Activision Blizzard dal 1991, sarebbe rimasto in carica fino a fine anno, in accordo con Phil Spencer, in modo da aiutare gli studi a integrarsi nei piani di Microsoft. Adesso è stato svelato il giorno in cui lascerà il suo posto. L’attuale CEO si dimetterà ufficialmente il 29 dicembre. Microsoft non ha nominato un sostituto diretto e ha invece riunito la suite di dirigenti di Activision Blizzard – tra cui il presidente di Blizzard Mike Ybarra, il presidente della pubblicazione di Activision…

Lo sviluppo affrettato di Modern Warfare 3: un caso anomalo per Call of Duty

Lo sviluppo affrettato di Modern Warfare 3: un caso anomalo per Call of Duty

Secondo quanto riportato da Bloomberg, sembra che Sledgehammer Games si sia trovata costretta a sviluppare Call of Duty: Modern Warfare 3 in soli 18 mesi, la metà del tempo normalmente dedicato allo sviluppo dei giochi della serie, che solitamente segue un ciclo di tre anni. Secondo le stesse fonti di Bloomberg, sembra che questa accelerazione nella produzione sia stata in gran parte causata dal rinvio di un altro titolo di Call of Duty, previsto ora per il 2024. Inizialmente sembra che Sledgehammer Games avesse proposto l’idea di Call of Duty: Advanced Warfare 2, come seguito dell’omonimo capitolo del 2014, ma a quanto pare il progetto è stato rapidamente cancellato per lasciare spazio a Call of…

I giochi Activision Blizzard arriveranno su Game Pass nel corso del 2024

I giochi Activision Blizzard arriveranno su Game Pass nel corso del 2024

Nel corso di un’intervista pubblicata sul canale YouTube ufficiale di Xbox Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming, ha svelato nuove informazioni sui giochi Activision Blizzard in arrivo sul Game Pass. In questi giorni sono usciti diversi rumor circa una possibile pubblicazione a sorpresa di alcuni titoli, soprattutto vecchi giochi della serie di Call of Duty, ma Spencer ha spento ogni possibilità. Per cominciare a giocare ai prodotti Activision Blizzard sul Game Pass bisognerà attendere il nuovo anno. Nel caso di Activision Blizzard il processo di approvazione è stato molto lungo e c’è stata parecchia incertezza fino a tipo una settimana prima della chiusura, quando la CMA ha finalmente comunicato la sua decisione, dunque non abbiamo…

L’acquisizione di Activision Blizzard King da parte di Microsoft è finalmente ufficiale

L’acquisizione di Activision Blizzard King da parte di Microsoft è finalmente ufficiale

Ieri, dopo più di un anno e mezzo dall’inizio di questa storia, è stata finalmente finalizzata l’acquisizione di Activision Blizzard King da parte di Microsoft, che ora entra ufficialmente a far parte degli Xbox Studios. Per l’occasione Microsoft ha pubblicato un video celebrativo, che potete vedere qui sotto. Phil Spencer ha anche pubblicato una lettera, sul sito ufficiale di Xbox, in cui da il benvenuto ai nuovi studi. Come un unico team, impareremo, innoveremo e continueremo a mantenere la nostra promessa di portare la gioia e la comunità del gioco a più persone. Lo faremo in una cultura che mira a consentire a tutti di svolgere il proprio lavoro al meglio, dove tutte le persone…

Microsoft stringe un accordo con Sony per Call of Duty

Microsoft stringe un accordo con Sony per Call of Duty

E con questo, si può dire definitivamente chiuso lo scontro tra Microsoft e Sony su Call of Duty. Come sicuramente saprete, l’acquisizione di Activision Blizzard King da parte di Microsoft è stata ostacolata da diversi enti antitrust e da Sony stessa, che temeva di perdere la serie di Call of Duty, uno dei titoli che vende di più su PlayStation. Tutti gli esami dei diversi enti si sono però chiusi a favore di Microsoft, tranne che per il CMA inglese. Di conseguenza l’acquisizione verrà ufficializzata a breve, forse già nella giornata di domani, 18 luglio. Sony, non avendo più appigli, ha deciso di accettare un accordo di Microsoft che garantisce la pubblicazione della saga sparatutto…

Microsoft vince la causa contro l’FTC negli USA e potrà acquisire Activision Blizzard senza attendere l’antitrust

Microsoft vince la causa contro l’FTC negli USA e potrà acquisire Activision Blizzard senza attendere l’antitrust

Dopo cinque giorni di processo, il giudice della California preposto al caso ha deciso di permettere a Microsoft di acquisire Activision Blizzard King senza dover attendere la decisione dell’antitrust statunitense. Spiegato in parole più semplici, l’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft era al momento bloccata, almeno negli Stati Uniti, in attesa della decisione della FTC (Federal Trade Commission), cioè l’organismo antitrust del Paese. Microsoft dovrà infatti ancora attendere il parere dell’FTC, ma potrà da oggi iniziare formalmente ad acquisire Activision Blizzard. Prima della sentenza di oggi l’acquisizione era interrotta, e si doveva aspettare il responso dell’FTC. Adesso invece Microsoft potrà andare avanti e ricevere il responso solo in seguito. In uno Stato di Common…

La Commissione Europea approva l’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft

La Commissione Europea approva l’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft

È arrivato oggi da Bruxelles l’attesissimo responso sull’acquisizione di Activision Blizzard King da parte di Microsoft, e più che una semplice decisione porta una vera e propria rivoluzione che investirà il mercato dei videogiochi, e del cloud gaming in particolare, per i prossimi dieci anni. La Commissione Europea ha ufficialmente approvato la proposta di acquisizione. Questa, dice la Commissione, dovrà essere svolta secondo i dettami che Microsoft stessa ha proposto di implementare. Ma questi dettami sono stati ritenuti sufficienti per scongiurare qualsiasi rischio lesivo alla libera concorrenza. Non solo. La Commissione ha addirittura evidenziato come l’acquisizione possa “rappresentare un significativo miglioramento della situazione nel cloud gaming se comparata a quella attuale”. Che a Bruxelles ci sia qualche utente di MMO.it? La…