MMO.it

activision

Scendono gli utenti di World of Warcraft, salgono quelli di Final Fantasy 14

Scendono gli utenti di World of Warcraft, salgono quelli di Final Fantasy 14

La nota testata britannica BBC ha pubblicato una lunga inchiesta dedicata alla situazione attuale di World of Warcraft. Come sapete il celebre MMORPG sta attraversando un momento storico particolarmente difficile e delicato a causa del terremoto che sta scuotendo fin dalle fondamenta Activision Blizzard, tra le gravi accuse di discriminazioni, molestie sessuali e differenze salariali nei confronti delle donne, nonché la marcia di protesta da parte dei dipendenti dell’azienda, le dimissioni del presidente J. Allen Brack e la causa legale intentata dagli investitori. Il presentatore Scott Johnson ha parlato di una “tempesta perfetta che sta colpendo World of Warcraft”. Secondo quanto riporta l’articolo, il titolo avrebbe perso milioni di utenti nei mesi scorsi, numero che sarebbe…

Activision Blizzard: una causa dagli azionisti per aver nascosto i casi di molestie

Activision Blizzard: una causa dagli azionisti per aver nascosto i casi di molestie

Continua la bufera in casa Activision Blizzard: tutto è partito a fine luglio con la causa intentata dal Department of Fair Employement and Housing (DFEH) dello stato della California contro l’azienda di Irvine, citando tra le accuse gravi casi di molestie, discriminazioni contro le donne e differenze salariali sul posto di lavoro. A questo sono seguite le testimonianze di centinaia di dipendenti e sviluppatori, che hanno organizzato una grande marcia di protesta e uno sciopero al grido di #ActiBlizzWalkout. L’altroieri il presidente di Blizzard J. Allen Brack, probabilmente su spinta della dirigenza, ha annunciato le sue dimissioni, e verrà sostituito da Jen Oneal e Mike Ybarra. Brack era diventato presidente della compagnia nel 2018 dopo…

Blizzard: si dimette il presidente J. Allen Brack, verrà sostituito da Jen Oneal e Mike Ybarra

Blizzard: si dimette il presidente J. Allen Brack, verrà sostituito da Jen Oneal e Mike Ybarra

A seguito delle notizie nelle scorse settimane di comportamenti discriminatori e sessisti sul posto di lavoro e della marcia di protesta degli sviluppatori fuori dalla sede di Irvine, Blizzard era stata comprensibilmente investita da un’enorme polemica. L’ennesima, dopo che negli ultimi anni la software house era già stata spesso ai disonori delle cronache, tra il caso Blitzchung, il remake di Warcraft 3 completamente sbagliato ed in generale una situazione di percepito disagio all’interno dell’azienda. Questa ha portato oggi alle dimissioni del presidente J. Allen Brack, che ha deciso di lasciare Blizzard, non è chiaro quanto presentate volontariamente. Brack era diventato presidente della compagnia nel 2018 dopo le dimissioni di Mike Morhaime, lavorava in Blizzard dal 2006…

Accuse a Blizzard: cosa sta succedendo?

Accuse a Blizzard: cosa sta succedendo?

Questa settimana l’industria videoludica è stata scossa dagli avvenimenti che hanno riguardato Activision Blizzard e il mondo sta continuando a seguire la vicenda con il fiato sospeso. Per chi invece non sa che cosa stia succedendo a Blizzard, il seguente è un riassunto delle puntate precedenti. Il 21 luglio, il Department of Fair Employement and Housing (DFEH) dello stato della California ha fatto causa alla software house di Irvine a seguito di un’investigazione durata quasi due anni. All’interno del documento, che potete leggere per intero in lingua inglese a questo indirizzo, ci sono accuse di discriminazioni contro le donne, gravi casi di molestie sessuali e differenze salariali e nelle promozioni a posizioni lavorative nell’azienda. Sono…

Blizzard: ecco la situazione attuale dell’azienda tra declino, licenziamenti e nuovi progetti in sviluppo

Blizzard: ecco la situazione attuale dell’azienda tra declino, licenziamenti e nuovi progetti in sviluppo

In questi giorni IGN ha pubblicato un’inchiesta speciale dedicata all’attuale situazione di Blizzard Entertainment. L’articolo in questione è stato trattato dalla redattrice senior Kat Bailey, con delle interessanti dichiarazioni da parte dei vertici dello studio. Se nel 2016 l’uscita di Overwatch fu un grande successo che portò l’azienda a pensare di star avendo una sorta di “piccola rinascita”, nel 2018 iniziò invece il lento declino, anno in cui  la compagnia non ebbe abbastanza giochi per poter sostenere un buon BlizzCon, continuando poi nel 2019, in cui iniziarono ad esserci numerosi licenziamenti e in cui avvenne il caso Blitzchung. Nei primi mesi del 2020 è arrivata la pandemia, assieme allo smantellamento del team di Warcraft 3 Reforged,…

Activision Blizzard ha ottenuto guadagni record con Call of Duty, ma ha perso il 29% dei giocatori in 3 anni

Activision Blizzard ha ottenuto guadagni record con Call of Duty, ma ha perso il 29% dei giocatori in 3 anni

Nei giorni scorsi è stata pubblicata l’ultima relazione per gli investitori di Activision Blizzard riguardante i primi tre mesi del 2021. Ebbene, pare che la compagnia statunitense abbia avuto il suo trimestre più redditizio di sempre. Secondo il comunicato stampa, Activision Blizzard avrebbe visto i ricavi netti ammontare a 2,28 miliardi di dollari, con un aumento del 27%. Activision Publishing è la società del publisher che avrebbe contribuito maggiormente a questa crescita, registrando ricavi in ​​aumento del 72% su base annua. Questi risultati sono guidati soprattutto da Call of Duty, World of Warcraft e Candy Crush. In particolare la famosa serie di sparatutto ha totalizzato numeri impressionanti grazie al successo di Call of Duty: Black…

Call of Duty Warzone e Black Ops Cold War: è iniziata la Stagione 3, nuova mappa Verdansk del 1984

Call of Duty Warzone e Black Ops Cold War: è iniziata la Stagione 3, nuova mappa Verdansk del 1984

Su Call of Duty: Black Ops Cold War e Warzone è ufficialmente iniziata la Stagione 3. La nuova Season del battle royale free-to-play, tuttora giocato da milioni di persone, è iniziata con un colpo di scena finzionale che ricorda quello utilizzato nel 2019 da Epic Games per l’inizio della Stagione 2 di Fortnite (il famoso buco nero che aveva “risucchiato” i server). In questo caso la soluzione adottata da Activisione e Raven Software è stata di stampo molto più bellico: dopo l’invasione di Verdansk da parte dei non morti, la regione è stata colpita da una testata nucleare che ha completamente raso al suolo lo scenario in cui era ambientato Warzone. Il missile è partito…

Activision Blizzard nomina come direttore amministrativo Brian Bulatao, un ex fedelissimo di Trump

Activision Blizzard nomina come direttore amministrativo Brian Bulatao, un ex fedelissimo di Trump

Brian Bulatao, il “cane d’attacco di Mike Pompeo” (ex Segretario di Stato degli USA durante la Presidenza Trump), è stato nominato direttore amministrativo di Activision Blizzard. La notizia proviene da Kotaku, e la sua fonte sono le email interne all’impresa, dal momento che la nomina non è stata pubblicizzata granché all’esterno. In ogni caso, questo è ciò che ha scritto il CEO di Activision Bobby Kotick ai suoi dipendenti: Brian è un talento raro: la perfetta nuova aggiunta per Activision Blizzard. La sua combinazione senza precedneti di esperienza nel business, nelle forze armate e nel governo lo rendono il candidato perfetto per accelerare la nostra trasformazione aziendale e ottenere grandi nuove opportunità per la nostra futura…

Activision Blizzard licenzia 190 dipendenti, il CEO prende un bonus milionario

Activision Blizzard licenzia 190 dipendenti, il CEO prende un bonus milionario

Notizie sconcertanti arrivano da Activision Blizzard: secondo quanto riportato da Jason Schreier su Bloomberg la compagnia ha licenziato quasi 190 persone da diversi dipartimenti e sussidiarie. Tra questi sono presenti 50 dipendenti incaricati dell’organizzazione degli eventi live e degli eSport; le motivazioni sembrerebbero legate al duro colpo che la pandemia ha portato sul settore dell’intrattenimento dal vivo, danneggiando di conseguenza anche gli eventi legati ai giochi sportivi elettronici. Un portavoce della compagnia ha, infatti, dichiarato quanto segue: I giocatori scelgono sempre più di connettersi con i nostri giochi digitalmente e il team dedicato agli eSport, così come come le industrie tradizionali dello sport, dell’intrattenimento e del broadcasting, ha dovuto ridimensionare la propria attività a causa…

Overwatch 2 e Diablo 4 non usciranno nel 2021, nuove remastered in arrivo

Overwatch 2 e Diablo 4 non usciranno nel 2021, nuove remastered in arrivo

Nei giorni scorsi si è tenuta l’ultima conferenza agli investitori relativa ai risultati finanziari di Activision Blizzard. Dalla riunione sono emersi molte informazioni interessanti riguardanti i prodotti del publisher americano. Innanzitutto è stato confermato che Overwatch 2 e Diablo 4, i due giochi Blizzard più attesi del momento, non usciranno nel 2021. Nel caso di Overwatch 2 è probabile che lo vedremo nel corso del 2022, mentre per Diablo 4 è ancora troppo presto per ipotizzare una finestra di lancio. Come risaputo, insomma, lo sviluppo procede a rilento. Il 2021 sarà probabilmente un anno di passaggio per i titoli Blizzard. L’unico tripla A che uscirà sicuramente è Call of Duty: il nuovo capitolo ancora senza…