MMO.it

World of Warcraft: The War Within aiuterà molto i giocatori solitari

World of Warcraft: The War Within aiuterà molto i giocatori solitari

Per quanto World of Warcraft sia un MMORPG, capita che i giocatori non abbiano sempre il tempo o il modo di organizzare delle sessioni di gioco insieme ad altre persone. Blizzard ne ha preso atto e ha trovato una soluzione.

La software house ha infatti creato diverse meccaniche che aiuteranno i giocatori solitari come le Warband, i Follower Dungeon (che sono già implementati) e, naturalmente, compagni NPC che aiuteranno i giocatori, com’è possibile vedere dai video in fondo alla news. In passato Blizzard si è impegnata molto con i raid e il PvP senza mai veramente soddisfare i solo player ma, dopo aver esaminato una manciata di dati dei giocatori, è stato notato che i giocatori solitari esistono e non ricevono l’attenzione che meritano.

Il sistema delle Warband ha diversi obiettivi: far sì che giocare dei personaggi alternativi (i cosiddetti “alt”) sia più semplice e divertente; passare da un personaggio all’altro senza rimanere indietro (rimangono comunque molti progressi specifici del personaggio in World of Warcraft, come equipaggiamenti di fascia alta, ma ovunque sia appropriato, spostare i progressi sulla Warband dovrebbe consentire ai giocatori di giocare liberamente più personaggi senza perdere efficienza o progressi a lungo termine); riconoscimento del giocatore (dove possibile, Blizzard vuole celebrare i successi dell’utente all’interno della Warband, non solo sul personaggio, in modo che si possano portare quei risultati su qualunque personaggio); chiarire quali aspetti del gioco riguardano l’intero account e quali sono specifici del personaggio.

Quando verrà pubblicata The War Within, la maggior parte della reputazione di Dragonflight diventerà reputazione di Warband, così che tutti i progressi fatti su un personaggio verranno condivisi con tutti gli altri. Anche le ricompense verranno sbloccate per tutti i personaggi. Una volta che la reputazione verrà convertita, il progresso utilizzato sarà il massimo raggiunto, a prescindere dal personaggio.

Anche i punti di volo entreranno nel progresso condiviso delle Warband mentre l’esplorazione della mappa rimarrà così com’è, ma verrà data comunque la possibilità ai giocatori di sbloccare tutte le zone della mappa già esplorate da altri personaggi con l’utilizzo di un oggetto, mentre le varie valute del gioco sono state trattate in modo leggermente diverso. Invece di renderle completamente unificate verrà data la possibilità di rendere più semplice il trasferimento tra i personaggi della Warband.

Ricordiamo che The War Within è pre-acquistabile in tre diverse edizioni. Si parte con la Base Edition da 49,99€, che include quanto segue:

  • preacquisto di The War Within
  • Dragonflight
  • un potenziamento istantaneo al livello 70 con equipaggiamento potenziato
  • progressi nella reputazione
  • 500 Monete del Mercante da usare presso l’Emporio

 

Si passa poi all’Heroic Edition da 69,99€ che include, oltre al contenuto della versione Base, anche:

  • Cavalcatura Cavalcatempesta di Algar con Volo Dinamico e accesso a corse speciali
  • set di trasmogrificazione potenziabile Vesti del Cavalcatempesta
  • 750 Monete del Mercante da usare presso l’Emporio

 

Infine è possibile acquistare l’Epic Edition da 89,99€ che include, oltre ai contenuti di Base ed Heroic, anche:

  • tre giorni di accesso anticipato di tre giorni
  • tre giorni di accesso alla beta
  • 30 giorni di tempo di gioco
  • Mascotte Burraschio il Cucciolo della Tempesta
  • Grifone della Tempesta Giocattolo
  • Effetto Pietra del Ritorno Terrigena dell’Abitante del Profondo
  • 1000 Monete del Mercante da usare presso l’Emporio

 

È anche possibile acquistare l’edizione da collezione fisica dell’espansione, la 20th Anniversary Collector’s Edition, in vendita sul sito ufficiale di Blizzard a 200€. Questa contiene i seguenti oggetti:

  • una chiave per World Of Warcraft: The War Within
  • Art of The War Within: un tomo rilegato ricolmo di illustrazioni esclusive con cui è possibile scoprire l’evoluzione grafica dell’espansione The War Within
  • Statuetta Cavaliere di Grifoni del 20° anniversario di World of Warcraft
  • Spille da collezione di Anduin, Alleria e Thrall
  • potenziamento del personaggio al livello 70; 3 giorni di Accesso Anticipato e 30 giorni di tempo di gioco; cavalcatura Algariana Stormrider; set Transmog Stormrider’s Attire; Effetto Hearthstone Terrestre di Deepdweller, Squally, pet Storm Hatchling e giocattolo Sandbox Storm Gryphon e 1000 Traders Tender

 

Inoltre, se siete interessati, sono attualmente aperte le iscrizioni per la Beta dell’espansione. Che cosa ne pensate di queste novità?

 

 

Fonte

 

Placeholder for advertising

1
Lascia una risposta

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Miky Samurai77 Recent comment authors
più recenti più vecchi più votati
Miky Samurai77
Guest
Miky Samurai77

Mi sembra che le novità + interessanti sostanzialmente sono 2: i Delves (gli scavi) e questi Warband.

A detta della Blizzard i Delves dovrebbero rappresentare finalmente contenuto end game per i solo players, da affiancare a raid e arene, una cosa che auspicavo da tempo e speriamo che son fatti bene, dal video non sembrano male, vedo che se si gioca in gruppo non c’è bisogno di cercare gente con un ruolo specifico proprio perché c’è l’NPC che puo’ fare healer dps ecc.

Questo sistema dei Warband sembra un’ottima aggiunta dal punto di vista della quality of life, anche se personalmente gioco quasi esclusivamente il pg principale.