ASHES OF CREATION: SECONDO VIDEO SUI NODI, ANNUNCIATO IL KICKSTARTER

ASHES OF CREATION: SECONDO VIDEO SUI NODI, ANNUNCIATO IL KICKSTARTER

Intrepid Studios aveva già dichiarato che Ashes of Creation avrebbe seguito la strada del crowdfunding. Oggi il team ha annunciato ufficialmente che la campagna Kickstarter per questo promettente MMORPG sandbox inizierà il 1° maggio.

Nel frattempo è uscita la seconda parte del video sul funzionamento dei nodi (qui trovate la prima parte). I nodi sono punti focali del mondo di gioco, che possono essere di tipo scientifico, economico, militare o divino.

A parlare è di nuovo Steven Sharif, creative director di Intrepid Studios, che presenta l’ultimo grado possibile del sistema di nodi, le metropoli, definendole “il pinnacolo della civiltà, un simbolo del potere e dell’ingegnosità delle persone”.

Di fatto le metropoli sono immense città dei giocatori, particolarmente potenti e influenti, che estendono i loro benefici su tutta la regione circostante. Le metropoli richiedono un’enorme quantità di risorse per essere costruite prima e mantenute poi, e non ce ne possono essere più di cinque contemporaneamente in tutta la mappa.

In Ashes of Creation sarà inoltre presente un sistema di housing, sia istanziato che non: i giocatori potranno acquistare casa all’interno di una città, che aumenterà di dimensione se la città si trasformerà in una metropoli.

Una metropoli di tipo economico sarà governata da un’oligarchia, mentre una scientifica sarà diretta da leader scelti democraticamente. Una metropoli militare sceglierà il suo sovrano attraverso il combattimento, mentre una divina si affiderà a chi più ha aiutato gli altri e la crescita di quel nodo.

I leader scelti, che governeranno fino alle elezioni successive, avranno molto da fare: potranno mettere delle tasse e impostare rotte commerciali con altri nodi, e dovranno scegliere quali edifici costruire e quali servizi fornire alla popolazione.

In Ashes of Creation il mondo è in continua evoluzione: tutto ciò che viene costruito può anche essere distrutto. Per questo sarà possibile attaccare le metropoli, con assedi epici di enormi dimensioni che coinvolgeranno tutti i giocatori nella regione.

Insomma, segnatevi sul calendario il 1° maggio. Potete leggere altri dettagli sul sito ufficiale e vedere il video di seguito.

 

 

Fonte: Sito ufficiale

 

 

Placeholder for advertising