MMO.it

wow

WoW Classic: Demo pre-scaricabile (ma non giocabile) per chi ha il biglietto virtuale della BlizzCon

WoW Classic: Demo pre-scaricabile (ma non giocabile) per chi ha il biglietto virtuale della BlizzCon

Pochi giorni fa vi abbiamo riportato tutti i dettagli sull’attesa demo di World of Warcraft Classic, che sarà giocabile alla BlizzCon. Anche se questa non inizierà prima della settimana prossima, chi possiede un biglietto virtuale per parteciparvi può già scaricare il client di WoW Classic. Il download serve per mettersi in pari con un po’ di anticipo, ma il prodotto non è sbloccato e non potrà essere giocato, almeno per ora. Si può accedere al download attraverso il launcher di Battle.net, a patto ovviamente di avere, legato al proprio account, un ticket per la BlizzCon. Così il team Blizzard ha commentato la novità sul forum: Siamo molto contenti per tutti voi, che potete ora mettere le vostre mani sulla…

World of Warcraft Classic: Nuove informazioni sulla demo della BlizzCon

World of Warcraft Classic: Nuove informazioni sulla demo della BlizzCon

Come annunciato lo scorso settembre, una prima demo di World of Warcraft Classic sarà giocabile alla BlizzCon 2018, non solo per i giocatori fisicamente presenti all’evento, ma anche per gli acquirenti del biglietto virtuale, che potranno provarla comodamente da casa fino all’8 novembre. Adesso Blizzard ha appena pubblicato un articolo sul sito ufficiale italiano che svela nuovi dettagli sull’esclusiva demo di WoW Classic, e cosa possono aspettarsi i giocatori. Innanzitutto la demo sarà il più fedele possibile a com’era il gioco base nel 2005-2006, prima dell’espansione The Burning Crusade. Il focus verterà sulle quest nell’open world e saranno disponibili solo due zone del mondo di Azeroth, le Savane (Barrens) per l’Orda e le Marche Occidentali (Westfall) per l’Alleanza.…

WoW Battle for Azeroth: Tre giorni in regalo per alcuni account inattivi

WoW Battle for Azeroth: Tre giorni in regalo per alcuni account inattivi

Nelle scorse ore ha avuto inizio una nuova promozione legata a World of Warcraft. Alcuni account inattivi, che non possiedono Battle for Azeroth, hanno infatti ricevuto in regalo tre giorni di gioco. Il periodo di prova deve essere riscattato entro il 1° novembre. Dalla pagina della promozione Blizzard comunica che i selezionati avranno accesso a tutti i contenuti dell’ultima espansione, senza alcuna limitazione se non quella dei tre giorni. I giocatori dovranno creare un nuovo personaggio e scegliere una classe con cui affrontare il tutorial per poi avvalersi del boost di prova al livello 110. Dopodiché, sarà possibile provare l’Assedio di Lordaeron, ottenere l’amuleto Cuore di Azeroth e continuare nel gioco fino alla missione “Reciproca utilità” per l’Orda o…

World of Warcraft Classic sarà giocabile alla BlizzCon e per chi acquista il biglietto virtuale

World of Warcraft Classic sarà giocabile alla BlizzCon e per chi acquista il biglietto virtuale

Blizzard ha pronte grandi sorprese per i giocatori di World of Warcraft, in particolare per i fan di WoW vanilla. Nelle scorse ore Ion Hazzikostas e J. Allen Brack hanno pubblicato un nuovo video dedicato ai contenuti che saranno presenti alla Blizzcon 2018. La grande novità riguarda World of Warcraft Classic, la versione dell’MMO che riproporrà l’esperienza originale di gioco: una demo work-in-progress di WoW Classic sarà infatti giocabile alla BlizzCon. Non solo, anche chi acquista il biglietto virtuale potrà giocare all’esclusiva demo fino all’8 novembre. Questa versione del gioco permetterà ai giocatori di “esplorare una limitata esperienza di quest attraverso un paio di zone classiche iniziali – una dell’Orda, una dell’Alleanza – e provare di prima mando la nostra ricreazione dell’originale Azeroth”. Come annunciato…

World of Warcraft Battle for Azeroth: La patch 8.1 è sul PTR

World of Warcraft Battle for Azeroth: La patch 8.1 è sul PTR

La nuova patch di World of Warcraft: Battle for Azeroth che aggiorna il gioco alla versione 8.1, Tides of Vengeance, è ora disponibile sul PTR, il reame pubblico di prova. I giocatori possono aspettarsi quindi di provare i numerosi nuovi contenuti e le modifiche, che riportiamo qui come tradotte da Battlecraft.it. Contenuti: La Campagna di Guerra continuerà con nuove missioni; Le razze alleate dei Troll Zandalari e degli umani di Kul tiras saranno accessibili solamente dopo aver completato la nuova incursione. I requisiti saranno l’aver completato la nuova parte della Campagna di Guerra e aver ottenuto i grado di Osannato con l’Ammiragliato dei Marefiero o l’Impero Zandalari; Verrà aggiunto un sistema simile alle Invasioni della Legione di Legion, le Incursions. In questi eventi dovremmo…

WoW: Tides of Vengeance è il nuovo capitolo nella storia di Battle for Azeroth

WoW: Tides of Vengeance è il nuovo capitolo nella storia di Battle for Azeroth

Con un livestream su Twitch, il game director di Blizzard Ion Hazzikostas ha annunciato e mostrato il prossimo capitolo in arrivo per World of Warcraft: Battle for Azeroth. La nuova patch si intitola Tides of Vengeance (Correnti di Vendetta) e dovrebbe aggiungere due nuove isole, cambiare il funzionamento dell’Heritage Armor e aprire il raid Siege of Zuldazar. Queste di seguito le feature come schematizzate da MMORPG.com: In questo nuovo capitolo della storia l’Alleanza andrà all’offensiva Nuove incursioni Nuove world quest Continuazione di numerose storyline: quella di Surfang, di Tyrande e di Vol’Jin Nuove Heritage Armor verranno aggiunte per tutte le razze, a partire dai nani e dai blood elf: non c’è da grindare nulla se non la reputazione della…

WoW Battle for Azeroth: Il prossimo futuro dell’espansione

WoW Battle for Azeroth: Il prossimo futuro dell’espansione

In un AMA su reddit, il Game Director di World of Warcraft Ion Hazzikostas è stato sottoposto a numerose domande riguardanti il futuro dell’espansione Battle for Azeroth. Ha anche risposto ad alcune di esse, prettamente basate su critiche di sistemi non perfetti e circa l’introduzione di un “boss matematicamente impossibile”. Riguardo l’Armatura di Azurite si sono poste critiche: è una meccanica dal funzionamento imperfetto in cui in alcuni casi si pone il problema di oggetti che dovrebbero essere superiori ma in realtà sono downgrade per via delle meccaniche dei tratti bloccati. In più, gli stessi tratti sono definiti underwhelming, dimenticabili e deludenti. A ciò Ion Hazzikostas risponde così: Siamo sicuramente non contenti del tutto di come funziona il…

WoW Battle for Azeroth: Arrivano i Fronti di Guerra e il primo raid, Uldir

WoW Battle for Azeroth: Arrivano i Fronti di Guerra e il primo raid, Uldir

La giornata di oggi vedrà un’infornata di nuovi contenuti per Battle for Azeroth, la nuova espansione di World of Warcraft. Dopo aver aperto ai giocatori le porte dei continenti di Zandalar e Kul Tiras, infatti, nelle prossime ore Blizzard introdurrà i Fronti di Guerra (o Warfront) e il primo raid di Battle for Azeroth, Uldir. Quest’ultimo è un raid ad otto boss, che può essere affrontato da 10 o 25 giocatori. Al momento sono disponibili la versione normale ed eroica, mentre per la mitica bisognerà aspettare la prossima settimana, precisamente il 12 settembre. Per quanto riguarda i Fronti di Guerra, si tratta di uno scenario PvE da 20 giocatori in cui si conquista una certa regione del mondo a favore…

World of Warcraft: Battle for Azeroth – Recensione in corso

World of Warcraft: Battle for Azeroth – Recensione in corso

A volte ritornano. Beh, non c’è dubbio che, volenti o nolenti, World of Warcraft torni sempre e ce ne faccia parlare, e ovviamente giocare. Specie in questo periodo “storico”, in cui di MMORPG con la tripla A se ne vedono ben pochi, l’impianto tradizionale è pressoché smantellato, e dove il survival sandbox sembra ormai una quota fissa nelle scommesse dei programmatori e delle software house. La Blizzard ha tracciato dal 2004 in avanti un’epopea senza uguali in questo ambito, costruendo un universo che basa i suoi pilastri su una trama ricca e avvincente, a volte complessa, ma sicuramente ricca tanto da scrivere spin-off di romanzi a profusione. Non che la software house americana abbia attraversato,…