MMO.it

riot games

League of Legends: presentata la nuova champion Bel’Veth

League of Legends: presentata la nuova champion Bel’Veth

Il gigantesco roster di League of Legends sta per accogliere una nuova champion. La scorsa settimana Riot Games ha presentato l’Imperatrice Bel’Veth con un inquietante trailer cinematografico. Bel’Veth sarà una combattente jungler che divora esperienze ed emozioni mentre si tuffa in combattimento. Ecco le sue abilità come riporta il sito ufficiale italiano: Passiva – Morte indaco – Dopo che Bel’Veth ha usato un’abilità, i suoi due attacchi successivi hanno velocità d’attacco aumentata. Inoltre, quando Bel’Veth elimina un mostro grande o un campione, ottiene velocità d’attacco bonus permanente sotto forma di cariche Indaco. Bel’Veth attacca più velocemente del normale e non ha un limite alla velocità d’attacco, ma i suoi attacchi e i suoi effetti sul…

Ghostcrawler non vuole che World of Runeterra sia l’unico MMO a cui giocherete

Ghostcrawler non vuole che World of Runeterra sia l’unico MMO a cui giocherete

Attraverso Twitter Greg “Ghostcrawler” Street è tornato a parlare di World of Runeterra, l’MMORPG tripla A di Riot Games attualmente in sviluppo di cui vi abbiamo parlato nel nostro speciale. L’attuale produttore esecutivo ha parlato della filosofia che sta dietro a questo nuovo progetto, che si può riassumere così: Riot non vuole che l’MMO di Runeterra “sia l’unico gioco a cui giocherete”. L’intervento di Greg Street continua con un’interessante riflessione sul legame tra game design e il tempo che i giocatori dedicano agli MMO: tempo che andrebbe rispettato dalle software house, che non possono aspettarsi di impegnarlo totalmente con i loro prodotti. Questo sensazione emerge quando i giocatori non si divertono ma sentono di dover…

World of Runeterra potrebbe anche non uscire mai, Ghostcrawler mette le mani avanti

World of Runeterra potrebbe anche non uscire mai, Ghostcrawler mette le mani avanti

Attraverso Twitter sono arrivate nuove informazioni su World of Runeterra, l’MMORPG tripla A di Riot Games attualmente in sviluppo, di cui vi abbiamo parlato ampiamente nel nostro speciale. A parlarne è stato Greg “Ghostcrawler” Street, l’attuale produttore esecutivo che nella sua lunga carriera ha realizzato titoli come Age of Empires III, World of Warcraft e League of Legends. Nel suo tweet Street ha scritto che molto probabilmente questo nuovo progetto sarà l’ultimo a cui lavorerà e che sarà quindi il suo “atto finale”. Nel suo intervento però ha anche messo le mani avanti dicendo che “non vi è alcuna garanzia che il gioco sarà lanciato“. Questa affermazione non del tutto rassicurante ha fatto sorgere più…

Tutto quel che sappiamo sul prossimo MMO di Riot Games, World of Runeterra – Speciale

Tutto quel che sappiamo sul prossimo MMO di Riot Games, World of Runeterra – Speciale

È da tempo che si vocifera dell’ambizioso progetto di Riot Games: un nuovo MMORPG tripla A ambientato nell’universo di League of Legends. Dalla sua conferma nel 2020 in tanti aspettano maggiori notizie sul prodotto che al momento non ha ancora un nome, ma che sta incrementando in maniera costante la curiosità attorno a sé. Abbiamo incluso il titolo nel nostro speciale sugli MMO più attesi del 2022 e oltre, come potete vedere nel video qui sotto, mentre se volete restare aggiornati sullo sviluppo del gioco potete entrare nel nostro gruppo Facebook dedicato (ancora work in progress). In questo articolo andremo quindi a raccogliere tutto quello che sappiamo in merito tra rumor, indiscrezioni e informazioni ufficiali.…

Riot Games assume per lo sviluppo del nuovo MMO di League of Legends

Riot Games assume per lo sviluppo del nuovo MMO di League of Legends

L’azienda sviluppatrice di videogiochi Riot Games, famosa per il suo MOBA League of Legends, ora è alla ricerca di nuovo personale per la realizzazione del suo nuovo MMORPG. Di questo prossimo progetto, ancora in creazione, si sa ancora ben poco, ma è certo che sarà ambientato su Runeterra, il mondo di League of Legends. Il titolo è stato già annunciato nel dicembre del 2020, Riot però sembra essere ancora alle fasi iniziali di sviluppo e, per riuscire a realizzarlo, ha bisogno di un nuovo team di lavoro. Per questo motivo lo studio ha realizzato una pagina dedicata alla ricerca di personale, che potete trovare a questo link. “Sì, è vero… Stiamo facendo un MMO” sono…

Riot Games: molte novità per League of Legends e i giochi mobile

Riot Games: molte novità per League of Legends e i giochi mobile

Riot Games ha annunciato tramite un livestream, che trovate in calce all’articolo, varie novità che verranno implementate durante la stagione 2021 per League of Legends, League of Legends: Wild Rift, Teamfight Tactics e Legends of Runeterra. Vediamole insieme. League of Legends Tra le tante novità, quella di maggior rilievo è l’ambientazione e il filo conduttore della narrazione in arrivo con Rovina. Questo nuovo filone narrativo introdurrà in-game un nuovo personaggio giocabile, Viego, il Re in Rovina, fino ad ora solo citato tramite alcuni oggetti.     Viego è un Jungler: egli verrà inserito prima sul PBE, e più tardi questo mese nel gioco. Oltre al Re in Rovina, i prossimi tre personaggi ad essere aggiunti…

Riot Games conferma l’MMO di League of Legends

Riot Games conferma l’MMO di League of Legends

La notizia è di quelle grosse: è in sviluppo un MMO di League of Legends. La notizia è stata diramata su Twitter nientemento che da Greg Street, in arte Ghostcrawler, sviluppatore notissimo presso i giocatori di World of Warcraft, avendo egli gestito il bilanciamento delle classi per molti anni ai tempi di TBC e WOTLK, e poi finito in Riot Games. Seppure il suo operato all’epoca possa essere legittimamente discusso, egli è senz’altro un esperto degli MMORPG. È bene notare che in questo caso non siamo di fronte ad uno di quei giochi che nascondo la propria natura massiva: esso è definito esplicitamente un MMO, sempre da Ghostcrawler stesso. Ecco precisamente quanto Ghostcrawler ha scritto su Twitter,…

The Wagadu Chronicles, l’MMO Afrofantasy, finisce la campagna kickstarter con quasi 200.000$

The Wagadu Chronicles, l’MMO Afrofantasy, finisce la campagna kickstarter con quasi 200.000$

Che questo strano ma anche interessante The Wagadu Chronicles sarebbe stato finanziato su Kickstarter era chiaro sin dall’inizio, ma la campagna di crowdfunding è andata meglio di quanto si fosse immaginato. Dopo aver sforato il tetto iniziale di 100.000€, necessario per finanziare il progetto, il titolo ha macinato un po’ di stretch goal e si è fermato alla cifra di 191,400$, o 164.000€. Ricordiamo comunque che dietro il progetto c’è anche Riot Games, il colosso digitale che di certo non lesinerà qualche migliaio di euro ulteriore nel caso in cui il gioco inizi a mostrare concretamente il potenziale che sembra avere. Di Wagadu Chronicles avevamo ampiamente parlato un mesetto fa, presentandolo come un titolo completamente basato sul…

The Wagadu Chronicles continua a macinare stretch goal su Kickstarter

The Wagadu Chronicles continua a macinare stretch goal su Kickstarter

Vi avevamo già parlato recentemente di The Wagadu Chronicles, MMO basato esplicitamente su una forte componente di roleplay ed ambientato in Africa, in un setting definibile come “afrofantasy”. Il titolo è stato fortemente finanziato su Kickstarter, raggiungendo l’obiettivo iniziale in soli tre giorni, ed oggi lo stretch-goal di 160.000$, che impegna gli sviluppatori a realizzare una nuova cultura: quella degli Emere. Vale comunque la pena ricordare che la software house Twin Drums è supportata nientemeno che da Riot Games, il colosso responsabile di League of Legends e Valorant. Non è quindi tanto una questione economica che sta dietro al crowdfunding, quanto piuttosto un modo per sondare l’interesse che il pubblico ha verso un titolo atipico (e…

The Wagadu Chronicles, l’MMO Afrofantasy, supera la soglia di finanziamento su Kickstarter

The Wagadu Chronicles, l’MMO Afrofantasy, supera la soglia di finanziamento su Kickstarter

Qualche giorno fa vi avevamo parlato di The Wagadu Chronicles, questo peculiare MMO isometrico basato sul roleplay che dovrebbe dimostrare “la praticabilità commerciale di un prodotto che non si scusa di essere nero o queer“. Al di là dell’evidente intento politico sotteso al titolo, The Wagadu Chronicles ha comunque delle buone idee, al punto che in molti hanno finanziato il gioco su Kickstarter. L’obiettivo di raggranellare 100.000€ è stato raggiunto con ben 34 giorni di anticipo, e adesso gli sviluppatori hanno iniziato a porre qualche stretch goal per accaparrarsi qualche altro quattrino: a 107.000€, ad esempio, verrà aggiunto un navigation system, che a quanto pare consente di spostarsi di isola in isola tenendo conto del vento…