MMO.it

Amazon potrebbe essere il publisher di Throne and Liberty

Amazon potrebbe essere il publisher di Throne and Liberty

Grazie a una pubblicazione finanziaria del sito sudcoreano Money Today, sono uscite nuove informazioni su Throne and Liberty, il nuovo MMORPG annunciato lo scorso marzo prima noto come Project TL (e ancora prima come Lineage Eternal). Secondo alcune fonti pare che Amazon Games potrebbe essere il publisher scelto per la distribuzione globale del nuovo titolo di NCSoft e che la possibilità che questa collaborazione si realizzi è alta.

Nonostante non ci sia alcuna conferma ufficiale in merito, queste dichiarazioni sembrano valide in quanto arriverebbero da contatti interni alle due compagnie e sembrano coerenti con il ruolo di Amazon Games, che recentemente ha distribuito in occidente anche Lost Ark, l’action MMORPG free-to-play di Smilegate.

Secondo l’articolo due importati palcoscenici per fare annunci sul titolo sono il Gamescom di Colonia, che si terrà alla fine di agosto, e il Tokyo Game Show, in arrivo a metà settembre.

Ricordiamo che Throne and Liberty viene descritto come un MMO next-gen a tutti gli effetti, con meccaniche PvP e PvE ed ambientato in un open world “senza preferenze di gusti occidentali o orientali”. La storia sarà un punto importante del gioco e ci sarà un grande focus su “contenuti cooperativi” ed una “forte immersività”. Tra le feature più interessanti, inoltre, troviamo degli eventi dinamici meteorologici che modificheranno il gameplay: questi cambieranno la dinamica di alcuni encounter e potranno anche essere influenzati dai giocatori.

Come era stato dichiarato a fine maggio attraverso il portale sudcoreano Inven e all’ultima assemblea degli azionisti, Throne and Liberty uscirà nel corso del 2022 su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X/S, ma non si conosce ancora il modello di business adottato dagli sviluppatori.

Di seguito potete vedere il trailer ufficiale di Throne and Liberty. Cosa ne pensate?

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

10
Lascia una risposta

avatar
2 Comment threads
8 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
8 Comment authors
HuboSenryuSenryuMiky Samurai77Lorenzo "Plinious" Plini Recent comment authors
più recenti più vecchi più votati
Miky Samurai77
Guest
Miky Samurai77

sa fanno solo il publisher secondo me nn è un grosso problema, l’importante e che non si cimentino di nuovo nello sviluppo di giochi dopo la barzelletta di New World.

i server di lost ark ora funzionano bene, i problemi dei primi giorni sono superati e mi auguro che, dopo la pubblicazione di 2 giochi, abbiano fatto un po’ di esperienza.

Hubo
Guest
Hubo

Io invece spero che quelli di Amazon Games sviluppino altri giochi, anche se han fatto pena quelli usciti finora, sarebbe un peccato perdere una casa sviluppatrice di tale portata, che dispone di budget stellari, c’è solo da sperare che si diano una svegliata e seguano di più i consigli della community…ed ovviamente bisognerà informarsi bene prima di comprare altri loro prodotti, per non prendere fregature da hipe.

Senryu
Guest
Senryu

@Hubo a mio parere invece AGS è l’esempio lampante che i soldi non servono a molto, se metti i progetti in mano a “braccia rubate all’agricoltura”; al momento abbiamo – Breakaway: un mix fra moba e brawler, team based, ci han fatto uno o due test, poi son tornati in fare di internal alpha, per poi cancellarlo. – Crucible: team-based 3rd person shooter a obbiettivi, idea carina, ma mancava di qualsiasi feature che si rispetti; dopo aver annunciato il gioco son stati per anni in silenzio, tanto che se ne eran dimenticati tutti, per poi uscirsene a inizio 2020 con “ok, il gioco è praticamente pronto, facciamo un beta test e lo rilasciamo”; dopo qualcosa come 2 settimane dalla release (avvenuta a maggio 2020 se non sbaglio) han deciso di ritirare il gioco e rimetterlo in fase di closed beta (cosa Mai successa nella storia del gaming), per poi cancellare definitivamente il gioco a ottobre 2020. – New World: quando il gioco era già ad un avanzato stadio di produzione, AGS ha deciso di cambiare Competamente il core del gioco, passando da openworld sandbox full pvp a themepark, cambiando pure il Game Director in carica; ovviamente la cosa ha inevitabilmente… Read more »

Hubo
Guest
Hubo

Eh lo so, speriamo che continuando a dare facciate contro il muro comincino a fare meglio, alla fine qualcuno che controlla ci sarà e se non cominciano a fare prodotti sufficienti qualcuno perderà la poltrona..

DJCIMAgx
Guest
DJCIMAgx

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO NOOOOOO noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo ..va be perso anche questo allora

WindGolden
Guest
WindGolden

La gente si lamenta di Amazon Games ma si dimentica di Gameforge, Gamigo e My.com ….

Lorenzo "Plinious" Plini
Admin

Ma infatti, poteva andare peggio :P

Senryu
Guest
Senryu

sinceramente non ce l’ho presente un Buon publisher occidentale…
Magari NCSoft, ma non mi pare pubblichi giochi all’infuori dei suoi.

Lorenzo "Plinious" Plini
Admin

Sì, ma è NCsoft stessa che ha detto “Affidiamo la pubblicazione di Throne and Liberty ad Amazon Games” :D

Senryu
Guest
Senryu

non so perchè, ma il mio cervello aveva cancellato che si trattava di un gioco proprio di casa NCSoft >.<
a sto punto mi viene da chiedere come mai non l'hanno pubblicato direttamente loro, come fan di solito O.o