MMO.it

Palia: tutto ciò che sappiamo su questo nuovo rilassante MMO

Palia: tutto ciò che sappiamo su questo nuovo rilassante MMO

Di Palia abbiamo già parlato nei giorni scorsi, ma quest’oggi abbiamo qualche altra informazione da potervi dare. Parliamo del titolo tuttora in produzione da Singularity 6, il nuovo studio di sviluppo di circa 50 persone, che racchiude tra le sue schiere alcuni ex-dipendenti di Blizzard e Riot Games.

Dal team di sviluppo il gioco viene descritto con queste parole: MMO simulativo di comunità. Il co-fondatore Aidan Karabaich descrive così il lavoro degli sviluppatori:

Abbiamo avviato Singularity 6 per creare giochi che unissero le persone. Ispirato da alcuni dei nostri titoli preferiti, il nostro gioco ti permette di forgiare il tuo destino, vivere in un ambiente bellissimo e darti la sensazione di essere a casa. Ci aspettiamo che i giocatori siano una parte importante nel plasmare il gioco e non vediamo l’ora di vedere cosa faranno a Palia.

L’ambientazione di Palia a colpo d’occhio ricorda molto le lande colorate e fiabesche di Breath of the Wild e Genshin Impact, nelle quale potersi rilassare e vivere la vita del proprio personaggio assieme agli NPC che la popolano e con la compagnia di altri giocatori. Parliamo di un’avventura in un mondo 3D in cui sarà possibile personalizzare dal personaggio principale alla sua dimora.

Sono presenti diverse abilità che può utilizzare il proprio avatar, tra cui l’agricoltura, la cucina e la pesca, assieme allo sviluppo di attività di movimento come la planata a vela e l’arrampicata, meccaniche tipiche di open world come Immortal Fenyx Rising e utilizzate per meglio spostarsi nel grande mondo di gioco in minor tempo, o semplicemente per esplorare luoghi nascosti e altrimenti inarrivabili.

Sarà presente il sistema di housing con “più di 1000 oggetti decorativi” per personalizzare la propria abitazione. Un’attenzione particolare è stata spesa nella parte della socializzazione, parlando sia di giocatori, con la funzione delle gilde, che qui prendono la forma di quartieri, che di NPC, i quali avranno ognuno di loro una propria storia. Per quanto riguarda invece la trama, gli sviluppatori hanno comunicato quanto segue:

Insieme a una vasta comunità online, i giocatori scopriranno i segreti del passato dell’umanità, attraverso una narrativa in evoluzione che impiegherà anni per svelarsi completamente. Palia è un mondo meraviglioso e accogliente, in continua evoluzione e caratterizzato da profondi sistemi di personalizzazione, un cast avvincente di personaggi non giocabili e un’enorme community online di altri giocatori con cui condividerlo ed esplorarlo.

Sia un giocatore sia un aspirante chef, un cacciatore di grandi prede o uno straordinario acchiappa insetti, Palia offre una varietà di opzioni di gioco che sono coinvolgenti da soli, ma ancor migliori insieme. Mentre gli utenti giocano, una serie di robusti sistemi di simulazione danno vita al mondo, rispondono alle loro azioni e cambiano costantemente il gioco. I giocatori si incontreranno, faranno amicizia e inizieranno relazioni romantiche con un cast avvincente di personaggi che vivono le loro giornate e si evolvono nel tempo con delle storie proprie.

Con Palia gli sviluppatori vogliono creare un titolo che dia un’esperienza rilassante e tranquilla, con meccaniche pensate per favorire la socializzazione e il crearsi di gruppi amichevoli all’interno nel proprio mondo, sfruttando maggiormente il potenziale della comunità, che solitamente viene trattata come contenuto di importanza minore all’interno di un MMO. D’altro canto però, così facendo Palia mal si presta per i giocatori che che cercano un gioco tradizionale o hardcore, che quindi non troverebbero nulla di interessante in un titolo realizzato con lo scopo di essere semplice e accogliente per il giocatore e che punti alla collaborazione piuttosto che ai combattimenti mortali.

La community lead di Singularity 6, Edaleen Cruz, ha inoltre dichiarato che “il comportamento tossico non sarà tollerato”. Sarà presente anche un matchmaking realizzato in modo tale che venga favorito l’incontro con i propri amici in-game “indipendentemente dal server su cui si trovano”, togliendo così un’altra barriera che in tanti altri prodotti online ha spesso ostacolato i giocatori dal riunirsi e portare avanti l’avventura in gruppo.

In Palia il combattimento ha la particolarità di essere opzionale. Potreste giocare ore e ore senza ingaggiare mai niente e nessuno, affrontando solamente delle competizioni amichevoli. A questo proposito, i ragazzi del team di sviluppo hanno precisato che il loro intento è quello di creare un gioco privo di pressioni, in cui gli utenti non dovranno preoccuparsi di veder morire il proprio personaggio.

 

Palia

La personalizzazione del giocatore è ampia ma, pur avendo creato un mondo pieno di creature, si potrà avere solamente un personaggio umano. Per quanto riguarda invece gli NPC essi avranno diversi aspetti, da esseri antropomorfi a strani golem semoventi come quello mostrato nel trailer d’annuncio (con cui non si potrà avere una relazione amorosa, sappiatelo). Abbiamo detto che i PG potranno essere solamente umani, è vero, ma nel caso in cui vogliate dar loro un aspetto più particolare, saranno presenti differenti abiti e costumi che potranno fare al caso vostro.

Nella conferenza dedicata, il team ha affrontato anche la questione della monetizzazione, comunicando che lo studio non ha piani in merito, ma spesso è stata usata la frase Game as a Service per descrivere il gioco. In ogni caso la software house sembra ben finanziata tramite investimenti, con oltre 19 milioni di milioni già raccolti finora.

È in arrivo quest’estate la pre-alpha di Palia su PC, per la quale è già possibile registrarsi sul sito ufficiale. L’obiettivo dello studio di sviluppo è quello di portare successivamente il gioco su ogni piattaforma possibile; per coloro che hanno a disposizione soltanto una console, quindi, non resta che attendere.

Qui di seguito potete trovare il trailer di annuncio assieme ad alcune immagini di Palia, sul quale vi informeremo maggiormente nnon appena avremo maggiori informazioni. Voi che ne pensate di questa nuova IP realizzata dai ragazzi di Singularity 6? Siete interessati a provare un MMO più rilassante del solito?

 

Palia Palia MMO MMORPG

Fonte 1, Fonte 2

 

Taggato con: ,

Placeholder for advertising

Lascia una risposta

avatar