MMO.it

Neverwinter: rimaneggiato il combat system, critiche dai giocatori

Neverwinter: rimaneggiato il combat system, critiche dai giocatori

Cryptic Studios ha rilasciato ieri la rielaborazione completa del sistema di combattimento di Neverwinter. L’MMORPG free-to-play ha così subìto delle pesanti modifiche apportate alla valutazione degli oggetti, ai loro livelli e al funzionamento delle statistiche di abilità e classi dei personaggi. Dopo aver testato questi cambiamenti con una parte della community, dal 22 gennaio il team di sviluppo li ha resi disponibili per tutti.

Dopo aver aggiornato il gioco alla nuova versione, rientrando su Neverwinter potrete notare come prima cosa le seguenti variazioni alle statistiche ed equipaggiamenti dei vostri personaggi:

  • Il totale dei livelli degli oggetti sarà più alto.
  • Le pietre runiche del legame saranno nell’inventario e possono essere scambiate nell’Enclave del Protettore.
  • Avrai il respec del tuo personaggio.
  • Le tue statistiche potranno essere leggermente diverse.
  • Dall’agente di rivendicazione dei premi potrai ottenere gratuitamente:
    • Un pacchetto di 20 gettoni per l’aggiornamento del Compagno
    • Un pacchetto di 20 gettoni di potenziamento della cavalcatura
    • La scelta di un’insegna leggendaria
    • La scelta di una pietra runica di grado 15
    • La scelta di un incantesimo a statistica singola di grado 15

Questo è quanto troverete di diverso appena entrati nel gioco, ma c’è molto altro che è stato rivisitato, ed anche piuttosto pesantemente, a cominciare da uno scaling migliorato, l’aggiunta di un modo migliore per comprendere i cambiamenti che le valutazioni apportano sulle statistiche, un sistema di livellamento migliore per gli oggetti, una microgestione più semplice del proprio equipaggiamento assieme alla possibilità di creare build ben più mirate per i propri personaggi, in modo più attento al min/max.

In risposta a questi cambiamenti sono subito arrivate le prime critiche e proteste da parte dei giocatori. Molti infatti dicono di aver già abbandonato il gioco, riscontrando davvero molte difficoltà a causa di un presunto sistema di bilanciamento quasi inesistente con meccaniche rotte, decisamente poco equilibrate e che sembrerebbero ben più difficili da comprendere rispetto a prima. La community veterana è quindi sul piede di guerra di fronte a questa rivisitazione, mentre i nuovi arrivati sembrano intimoriti di fronte alla mole di calcoli matematici a cui bisogna far fronte per poter gestire abilità, statistiche e quant’altro per livellare il proprio personaggio.

Queste che vi abbiamo presentato qui sono solamente alcune delle variazioni apportate al titolo, ma trovate la lista completa in queste patch notes pubblicate sul forum ufficiale di Arcgames. Inoltre, qui di seguito trovate il video ufficiale dedicato proprio ai cambiamenti riguardanti il combat system.

Ricordiamo infine che il 9 febbraio uscirà su PC il primo episodio della nuova espansione Sharandar, intitolato The Iron Tooth.

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

4
Lascia una risposta

avatar
2 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
AnonymousAnonymousAnonymousAnonymous Recent comment authors
più recenti più vecchi più votati
Anonymous
Guest
Anonymous

Neverwinter sta disperatamente cercando nuovi giocatori e al tempo stesso cercando di riequilibrare il mercato dei diamanti/zen. Con questa patch i veterani non potranno più completare i dungeon 2-3 volte più in fretta dei nuovi, ma avranno le medesime tempistiche, limitando i meglio equipaggiati nei vecchi dungeon e facendo accedere i nuovi giocatori agli ultimi contenuti senza chissa che equipaggiamento. Inoltre si limita il gioco ai solitari e gruppi piccoli, costringendoli ad usare la trinità. Che ci sta in un mmo, però essere costretti ad avere un tank o full dps in un dungeon basilare dopo aver investito un sacco di tempo a farmare daily quest obbrobriose é un pò una bastardata verso il tempo dei giocatori. Un po come se in black desert limitassero gli AP nelle zone inferiori, dove magari tu c’hai messo mesi a fare 250 AP ma nelle zone 100 AP venissi ancora massacrato dai mobs.

Anonymous
Guest
Anonymous

Hanno rovinato il gioco. Prima di questi cambiamenti io lo avrei consigliato a chiunque, ora invece lo sconsiglio vivamente. Un cambio al sistema di combattimento non richiesto quando i giocatori chiedevano di migliorare altro ( nuovi contenuti, pvp, più attività di gilda, ecc). Il tutto introdotto di fretta e senza criterio, livello di difficoltà per i nuovi giocatori/medi giocatori stile dark souls. Non è più free to play e non ha più senso considerarlo tale. L’unica speranza è che, viste le tante critiche, si facciano un bagno di umiltà e tornino sui loro passi. Altrimenti se ne andranno tutti, vecchi e nuovi. Un peccato perché prima di questo cambiamento il gioco era piacevole

Anonymous
Guest
Anonymous

Nonostante outdatato rispetto altri titoli MMO più in voga, Neverwinter non ha mai perso il suo fascino, sia per la lore che per il sistema di combattimento. C’era un cavillo da risolvere, il one-way che nel vecchio sistema di combattimento costringeva qualsiasi giocatore ad inseguire le bonding runestones che erano il modo più diretto ed efficace di rendere ancor più performante il personaggio. Nel provare a risolvere questo piccolo cavillo, nella foga e vanità del cambiamento molto probabilmente, hanno distrutto non solo il gioco per i vecchi player, ma soprattutto per i nuovi. Mentre è vero che non esistono più le bonding runestone, hanno dato vita ad un sistema di gioco che è un gacha system degno del peggior android game, che neanche genshin impact si sognerebbe mai. I vecchi players si son trovati a soffrire dei balancing che non porta nessun rispetto alcuno nei confronti di tutte le ore di gioco dedicate, anzi, ci sono evidenze che dimostrano come un new player con un equipaggiamento qualitativamente inferiore a quello degli old players sia più performante non solo nelle aree di livellamento ma anche in alcuni contenuti mid-game. E i new players invece si trovano dinanzi un sistema che li… Read more »

Anonymous
Guest
Anonymous

Un disastro. Fanno senso quei giocatori che ne sono entusiasti perché “adesso il gioco è più difficile/devi sapere giocare con talento/almeno stiamo andando nella giusta direzione”. Insomma i soliti che vogliono fare gli splendidi o che hanno messo troppo soldi nel game/sono dei fanboy dipendenti dal gioco che non oseranno mai vedere oggettivamente la realtà. 1. Il gioco è sì più difficile ma in maniera priva di senso, niente funziona come dovrebbe. Le ultime zone introdotte che dovrebbero essere più hard sono paradossalmente più semplici di quelle introdotte anni fa. Lo stesso vale per i dungeon, con dungeon banali che ora ti impiegano un sacco di tempo per ottenere il nulla cosmico come ricompensa. Boss che fanno meno male di mob che dovrebbero essere simil inoffensivi. Pg equipaggiati con oggetti vecchissimi che risultano più performanti di pg con equipaggiamento di alto livello, ottenuti con tanta fatica. Progressione del personaggio inesistente. Bug ovunque. Un macello, insomma. Il livello di difficoltà è più alto perché è unicamente perché è una caciara piena di errori. Difficoltà dark soul, vero, ma meglio dark soul o giochi difficili perché sono stati costruiti così, non perché chi doveva fare il suo lavoro non ci riesce e… Read more »