MMO.it

Lost Ark: niente region lock per la versione russa, si potrà giocare in Occidente

Lost Ark: niente region lock per la versione russa, si potrà giocare in Occidente

A dicembre vi abbiamo riportato che Lost Ark, atteso MMORPG action con visuale isometrica già uscito in Corea, sarebbe arrivato in Russia grazie all’accordo tra Smilegate e il publisher Mail.ru. La beta russa del gioco è prevista genericamente nel corso del 2019.

Adesso giunge un’interessante informazione: la FAQ del sito ufficiale russo di Lost Ark riporta l’assenza di region lock dall’imminente versione russa. Questo significa che chi sarà interessato potrà giocare al gioco loggando dai server di Mosca e dintorni, anche se si trova in Europa (o in Nord America, ping permettendo). In attesa di una release occidentale, potrebbe quindi essere un’ottima occasione per provare l’MMO di Smilegate.

Per avere accesso garantito alla closed beta occorre acquistare un Founder’s Pack. In alternativa, si può tentare la sorte registrandosi sul sito russo del gioco (sempre se conoscete il cirillico, NdPlinious).

Inoltre sono stati pubblicati i requisiti di sistema di Lost Ark, che vi riportiamo di seguito.

Requisiti minimi:

  • SO: Windows 7 o superiore
  • CPU: Intel i3 o superiore
  • GPU: NVidia GTX 460 o superiore
  • RAM: 4 GB
  • DirectX 9.0c o superiore

Requisiti consigliati:

  • SO: Windows 7 o superiore
  • CPU: Intel i5 o superiore
  • GPU: NVidia GTX 660 or better
  • RAM: 8 GB
  • DirectX 9.0c o superiore

Di seguito potete rivedere un trailer gameplay di Lost Ark. Allora, proverete la beta russa?

 

 

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

4 pensieri su “Lost Ark: niente region lock per la versione russa, si potrà giocare in Occidente

    1. Fabius

      Ma credo di si, insomma ci son sempre state le varie patch per tradurre i giochi.. e le troveremo presto su reddit, più che altro è il ping la cosa che più potrebbe preoccuparmi.

Rispondi