MMO.it

Fallout 76: tra bug e crash arriva la patch 1.02, pesa quasi 50GB

Fallout 76: tra bug e crash arriva la patch 1.02, pesa quasi 50GB

Fallout 76 è ufficialmente disponibile dal 14 novembre, ma il suo lancio è stato estremamente travagliato. Questo è dovuto ai numerosi punti critici del gioco, tra mancanza di ottimizzazione, bug a iosa, contenuti ripetitivi ed evidenti problemi di design.

Questo ha fatto piovere una serie infinita di lamentele dai giocatori, che hanno subissato il prodotto di recensioni negative su Metacritic. Ma stavolta non solo solo i player: anche le prime recensioni della stampa sono perlopiù insufficienti, tant’è che al momento la media voto di Fallout 76 su PC è pari a 59/100, con alcune testate che hanno stroncato anche pesantemente il gioco.

Si tratta di una situazione di fatto inedita per Bethesda, pur abituata alle critiche: per correre ai ripari la compagnia statunitense ha pubblicato un nuovo aggiornamento, la patch 1.02, ora disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One. L’update tra le altre cose stabilizza il netcode, migliora le prestazioni del motore grafico, rende più fluida l’esperienza di gioco e aggiusta vari bug riscontrati nelle quest, nel PvP, nel sistema di respawn, nell’interfaccia, nel sistema C.A.M.P. e nel comportamento dei mob.

Come potete leggere dal titolo, tuttavia, il problema riguarda le enormi dimensioni della patch. I giocatori PC devono infatti scaricare circa 12GB, mentre quelli PlayStation 4 e Xbox One ben 48,39GB.

Da notare che la patch sostituisce quasi la totalità dei file di Fallout 76: il gioco infatti occupava 53,04GB prima della 1.02, mentre adesso ne occupa 53,23GB. Se consideriamo che al day-one era uscita un’altra patch di 54,6GB, risulta evidente quanto l’RPG survival online di Bethesda sia difficilmente fruibile per tutti coloro che non hanno una connessione veloce.

Nel frattempo, giusto per aggiungere sale alla ferita, un team di giocatori ha deciso di mettere alla prova il titolo con un lancio intensivo di bombe atomiche. Dopo l’apertura dei server, l’allegro gruppetto si è infatti impegnato per ottenere i codici di lancio di non una, ma ben tre testate nucleari.

Una volta pronti, i giocatori in questione hanno fatto brillare contemporaneamente i tre ordigni nella stessa area della West Virginia. Il risultato? A detonare non sono state soltanto le bombe, ma anche il server. Negli istanti successivi alle esplosioni, infatti, il server di gioco è crashato riportando tutti i membri del gruppo alla schermata iniziale di Fallout 76.

Insomma, nel dubbio è meglio evitare di organizzare dei fuochi d’artificio nucleari. A testimonianza dell’evento potete vedere il video di seguito, ad opera del canale YouTube Nickaroo93.

Che ne pensate di tutta questa situazione? Bethesda avrebbe dovuto posticipare l’uscita di Fallout 76?

 

 

Fonte 1, Fonte 2

Acquista Fallout 76 su Amazon.it

 

Taggato con: , , ,

Placeholder for advertising

2 pensieri su “Fallout 76: tra bug e crash arriva la patch 1.02, pesa quasi 50GB

  1. lucam78

    Sicuramente un mesetto di test e patch in più avrebbe reso il prodotto più completo,sono il primo che ha storto il naso su molte scelte prese da Bethesda ma nel complesso posso dire che il gioco è godibile e ha sicuramente molti margini di miglioramento,spalare merda cosi per farlo è da ipocriti in quanto la stessa SH disse che questo gioco è per loro un nuovo progetto e che uscirà sicuramente con molti bug che verranno risolti con delle patch future,qui forse la gente non si ricorda i primi mesi di World of warcraft dove pagavi pure l’abbonamento!,quest impossibili da finire,crash continui del server,giornate intere con i server down (poi risarciti da blizzard ),dal livello 55 al 60 tutte le quest erano elite impossibili da fare se non in party da 3 persone,pvp ridicolo ecc….

Rispondi