MMO.it

Star Citizen supera i 200 milioni di dollari, Chris Roberts difende il progetto

Star Citizen supera i 200 milioni di dollari, Chris Roberts difende il progetto

Una lettera di Chris Roberts in persona sancisce l’ultimo traguardo di Star Citizen: il colossale progetto di Cloud Imperium Games ha superato i 200 milioni di dollari in crowdfunding, raccolti attraverso donazioni provenienti da oltre due milioni utenti.

“Il quantitativo di denaro è storico: il più alto per qualsiasi progetto crowdfundato, ed è oltre ciò che mi sarei potuto immaginare nei miei sogni più remoti”, scrive a buon diritto Chris Roberts. “Nessuno sta tentando di fare ciò che noi stiamo facendo, nella maniera in cui lo stiamo facendo, nè con la nostra stessa trasparenza”.

Tuttavia la data di uscita del gioco è ancora sconosciuta. A dicembre dovrebbe però arrivare una roadmap per la release di Squadron 42, la campagna single player di Star Citizen.

Ricordiamo che dal 23 a 30 novembre, inoltre, sarà possibile provare gratuitamente la versione giocabile del titolo, attualmente in fase alpha.

Che ne pensate? Credete ancora in Star Citizen?

 

Star Citizen

Fonte 1, Fonte 2

 

Placeholder for advertising

3 pensieri su “Star Citizen supera i 200 milioni di dollari, Chris Roberts difende il progetto

  1. Spidersuit90

    Sicuro di farlo uscire lo faranno uscire. Temo solo che invece di un VG avremo una sorta di sci-fi simulator, che diventi un secondo lavoro in pratica… un po’ come è stato con Life is Feudal: buona l’idea, ma se devo ammazzarmi e metterci le ore per fare qualsiasi cosa, non è più un vg ma una seconda vita… per questo confido in SQ42 e nelle missioni “a tema” in SC, mentre tutta la parte sandbox temo sia a livello di LiF.

  2. mykysamurai77

    La mia speranza:
    SQ42 nel 2020.
    2021/2022 l’universo persistente con almeno 4-5 sistemi solari e tutte le features principali, è chiaro che è un tipo di gioco che anche dopo una release iniziale continuerà ad essere perennemente aggiornato.
    Spero che dopo l’uscita del single player SQ42 e dopo che avranno sviluppato tutte le meccaniche principali del gioco (combat melee, mining, economia etc…) si possano concentrare di + sul lato MMO, accellerando un po’ sullo sviluppo di nuovi sistemi solari, quests e sulla narrazione del lore.

Rispondi