MMO.it

Torchlight Frontiers sarà F2P ma non P2W, il 16 novembre inizia l’alpha

Torchlight Frontiers sarà F2P ma non P2W, il 16 novembre inizia l’alpha

Torchlight Frontiers è il nuovo action RPG online a mondo condiviso ambientato nell’universo di Torchlight, annunciato lo scorso agosto.

Nelle scorse ore Perfect World Entertainment ed Echtra Games hanno annunciato che la prima closed alpha del titolo inizierà venerdì 16 novembre. Per partecipare al test è possibile iscriversi sul sito ufficiale italiano tramite la piattaforma Arc.

Nel frattempo ha parlato Max Schaefer, ex Runic Games e co-fondatore di Blizzard North, famoso per aver creato Diablo e Diablo 2. Il CEO di Echtra Games ha svelato con un articolo ufficiale il modello di business che verrà utilizzato dallo studio: Torchlight Frontiers sarà free-to-play.

“La community è la cosa più importante per noi, e la vostra felicità è essenziale per il nostro successo” ha dichiarato Schaefer, il quale ha poi aggiunto: “Ogni bellissimo gioco ha bisogno di entrate”. Tuttavia il team di sviluppo è fiducioso di poter ottenere entrambe le cose, ovvero successo e fiducia dei giocatori.

Su una cosa però il CEO di Echtra Games è sicuro, ovvero che il titolo eviterà qualsiasi meccanica da gioco d’azzardo, come lootbox e lockbox. Torchlight Frontiers, promettono gli sviluppatori, non sarà mai pay-to-win. Sarà invece presente un sistema di microtransazioni cosmetiche, che offrirà consumabili o decorazioni per la casa.

Ricapitolando, ecco le principali informazioni sul modello commerciale di Torchlight Frontiers:

  • sarà costruito fin dalle basi per la formula free-to-play.
  • Gli oggetti in vendita sono “quelli che volete comprare, non che dovete comprare”.
  • I giocatori dovrebbero ottenere ricompense attraverso il gameplay, esplorando e uccidendo mostri e boss: il loot si otterrà solo giocando.
  • Saranno disponibili dei boost che aumenteranno la percentuale di fortuna o gold, e saranno condivisibili con altri player.
  • Oggetti cosmetici possono essere acquistati, droppati come loot o craftati. Questi non avranno impatto sul gameplay.
  • Non saranno presenti contenuti a pagamento, nè “aree premium” come in altri free-to-play.
  • L’equipaggiamento normale e la maggior parte delle Relic Weapon saranno ottenibili solo giocando, ma il team potrebbe vendere “alcuni oggetti speciali, come specifiche Relic Weapon, che tuttavia si potranno ottenere anche tramite loot o crafting.
  • “Noi rifiutiamo il pay-to-win. Inoltre non c’è un modo specifico per vincere in Torchlight Frontiers. Vogliamo che voi siate ciò che volete essere nel nostro mondo.”

Torchlight Frontiers uscirà ufficialmente su PC, PlayStation 4 e Xbox One nel corso del 2019.

Nel frattempo oggi Echtra Games ha pubblicato un nuovo trailer dedicato alla classe del Forgiato, un automa che usa il suo arsenale bellico per accumulare calore prima di rilasciare un devastante attacco esplosivo sui suoi nemici. Potete vedere il video italiano subito di seguito.

Allora, siete interessati a Torchlight Frontiers?

 

 

Fonte 1, Fonte 2, Fonte 3

 

Placeholder for advertising