MMO.it

Guild Wars: La storia del Principe Rurik – Speciale sul lore

Guild Wars: La storia del Principe Rurik – Speciale sul lore

Come sapete Guild Wars 2 ha appena compiuto sei anni, e non potevamo non cogliere l’occasione per pubblicare un nuovo speciale sul lore della saga, realizzato in collaborazione con i nostri amici della pagina Facebook Guild Wars 2 Italia – Pessimismo & Fastidio.

Dopo lo speciale dedicato a Re Adelbern, oggi vi parleremo del principe Rurik. Un personaggio cruciale di Guild Wars: Prophecies, la cui potente spada, Sohothin, riappare anche in Guild Wars 2.

Buona lettura e… buon fastidio!

 

Il principe Rurik: Carattere
Guild Wars 1 Principe Rurik

Il coraggioso principe Rurik, in carne e pixel.

Figlio primogenito del re Adelbern ed erede al trono di Ascalon, il principe Rurik è un uomo coraggioso e audace che spesso però agisce in modo frettoloso. Guida con l’esempio, senza mai sottrarsi alla sfida. Alcuni dicono che sia senza paura. Altri affermano che il suo coraggio è semplicemente imprudenza. Indipendentemente da ciò, il principe è apprezzato da quasi tutti ad Ascalon e trascorre gran parte del suo tempo tra i cittadini, preferendo la compagnia dei popolani a quella della ricca corte di Ascalon.

Da ragazzo, il principe Rurik si è formato all’Accademia di Ascalon e ha lavorato come ufficiale nell’esercito. Aveva una propria forza combattente, conosciuta come Ascalon Vanguard. Questi soldati sono completamente indipendenti dal finanziamento e dall’influenza del re. Il padre e re Adelbern subì una certa offesa per questo, sebbene lo tenesse per sé e per i suoi più stretti consiglieri. Sebbene il principe sia fedele a suo padre, non sempre è d’accordo con i metodi o l’ideologia di Adelbern.

 

I manoscritti di Guild Wars

Il principe Rurik è nato nella città di Drascir nel 1039 AE. Come regale di Ascalon, Rurik impugnò l’antica spada orriana Sohothin. Fu promesso in sposa a Lady Althea prima della sua morte durante l’invasione dei Charr.

Rurik guidò l’Ascalon Vanguard con i suoi diretti subordinati come il capitano Greywind, il capitano Arne e il tenente Langmar. Nel 1070 AE ha rintracciato Vatlaaw Doomtooth con l’aiuto delle nuove reclute appena uscite dall’Ascalon Academy, poco prima del Searing.

Nota: il Searing è un rito magico compiuto dallo sciamano Bonfaaz Burntfur che fece piovere fuoco e cristalli incandescenti sull’imponente Great Nothern Wall e sui distretti di Ascalon, distruggendoli. Alcuni resti di questi cristalli sono ancora visibili nelle regioni ora sotto il dominio dei Charr. Il più famoso è il punto d’interesse Shards of War in Guild Wars 2.

 

Guild Wars 2 Guild Wars 1 Principe Rurik

Shards of War, nelle Plains of Ashford.

Dopo il Searing (e la morte dell’amata Althea), la tensione tra Rurik e suo padre aumentò gradualmente mentre la guerra infuriava. Dopo due anni di schermaglie lungo il Great Northern Wall, ora distrutto, Rurik guidò una forza d’assalto per rappresaglia alla seconda invasione di Bonfaaz Burntfur, dove liberò i prigionieri, scoprì lo Stormcaller e tornò a Rin. Rurik liberò Rin attraverso l’uso di Stormcaller, un antico corno che scatena pioggia e tempeste di fulmini, “protagonista” delle missioni Ruins of Surmia e Nolani Academy di Guild Wars 1: è inoltre possibile vederne i resti nel secondo capitolo all’interno della Black Citadel.

 

Guild Wars 1 Hall of Heroes 1

Il punto d’interesse Stormcaller Triumph, nella zona Perimeter Loop della Black Citadel.

Tuttavia, dopo aver sconfitto Bonfaaz, Rurik fu rinnegato ed esiliato da Ascalon in seguito a una discussione con re Adelbern. Rurik guidò quindi l’emigrazione ascaloniana, conducendo i rifugiati a Kryta sulle Montagne Shiverpeak in modo che potessero ricostruire le loro forze e recuperare Ascalon in futuro. Mentre la sua gente viaggiava attraverso la Porta del Ghiaccio, Rurik da solo ha tenuto occupati i membri dello Stone Summit (gruppo xenofobo formato da nani) per essere poi ucciso da Dagnar Stonepate.

In un secondo momento, il Lich non morto rianimò il cadavere di Rurik per servirlo, mantenendo il principe consapevole di chi fosse. Dopo che i Titani furono liberati, il principe non morto fu costretto a difendere il Lich e combattere i suoi ex compagni, ma infine fu sconfitto e alla sua anima fu data pace. Si dice che abbia guadagnato un posto nella Hall of Heroes.

 

Guild Wars 1 Hall of Heroes 1

La Hall of Heroes vista in Guild Wars 1.

In Guild Wars 2 la potente spada di Rurik, Sohothin, viene brandita dal famoso Charr Rytlock Brimstone. Ma questa è un’altra storia…

 

Curiosità
  • Il nome Rurik in scandinavo significa “potente e glorioso”.
  • In Guild Wars 2 Rurikton, il distretto est di Divinity’s Reach, prende il nome da questo eroe.
  • La frase detta in un suo dialogo “My retribution will be swift, my wrath horrible!” potrebbe essere una citazione del passo “Sauron’s wrath will be terrible, his retribution swift.” pronunciata da Gandalf ne Il Signore degli Anelli: Le due Torri.
  • A suo tempo la frase “Principe Rurik! Principe Rurik!” è diventata un meme a causa di questa cutscene involontariamente comica di Guild Wars: Prophecies.

 

 

Si ringraziano i ragazzi di Guild Wars 2 Italia – Pessimismo & Fastidio.

 

Placeholder for advertising

Rispondi