MMO.it

Black Desert Online diventa purtroppo pay to win con la nuova tenda

Black Desert Online diventa purtroppo pay to win con la nuova tenda

Il titolo già dice tutto: su Black Desert Online abbiamo speso molte parole nel corso dei mesi e abbiamo perfino realizzato un video sul nostro canale che mostrava come alla fine il gioco non fosse così “pay to win”.

La situazione oggi è però venuta a cambiare completamente con la tragica aggiunta di una tenda da 50€ al pearl shop.

Come i giocatori già sapranno, da circa un mese in Black Desert è possibile tirare fuori una tenda da campeggio e creare un “campfire” nel quale riposare, riparare gli oggetti, comprare buff e così via – senza dover tornare in città.

La feature, molto comoda, è però stata rovinata con l’introduzione di una versione premium della stessa tenda, appunto per 50€, una cifra improponibile.

La tenda premium non scade, ha buff più forti e più lunghi, riparazioni più economiche e dà accesso ai buff delle Ville del Deserto a patto di averne il relativo invito.

È chiaro che la possibilità di mettere in pochi secondi per terra una tenda che consenta di ottenere dei buff più potenti o comunque più lunghi di quelli che si otterrebbero normalmente oltrepassa la sottile linea rossa che divide un prodotto in cui è conveniente pagare da uno veramente pay to win.

Dispiace molto rendersi conto del mulinello in cui sta cadendo il titolo: a fronte di aggiornamenti numerosi e sempre buoni, la febbre del denaro sta facendo perdere la bussola agli sviluppatori di Pearl Abyss, che ora si ritroveranno, giustamente, con una critica serrata da parte dei player a cui far fronte.

Da parte nostra denunciamo questa nuova aggiunta con grande forza, e ci auguriamo che venga presto trovata una quadra che ci consenta di tornare a dire che Black Desert, in realtà, non è pay to win.

 

Fonte

 

Placeholder for advertising